Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Perché sono convinta che BeReal sia la migliore app dei social media

pexels-mentatdgt-937541.jpg

mentatdgt | Pexels

Theresa Civantos Barber - pubblicato il 04/10/22

Per me, BeReal risolve tutti i problemi che abbiamo con i social media, promuovendo una connessione reale e significativa

Se siete come me, e come molte altre persone, odiate i social media. 

Sì, sono utili per organizzare eventi, mi piace vedere le fotografie dei miei amici e dei loro figli e danno una mano quando ho bisogno di idee per ricette e progetti. 

I contro dei social media, tuttavia, sono quasi superiori ai pro. Sono un enorme spreco di tempo, progettati deliberatamente per rubare la nostra attenzione, e le persone si sentono incredibilmente a loro agio ad essere estremamente cattive da dietro uno schermo, dicendosi cose che non sarebbero mai abbastanza scortesi da dire di persona. 

Considerando che i social media spesso si trasformano in un caos, perché avere queste applicazioni? Se ve lo chiedete anche voi, permettete che vi presenti la migliore app dei social media in circolazione: BeReal

BeReal risolve tutte le cose che odiate sui social media (sì, davvero!) e arriva al cuore di ciò che invece amiamo di questi strumenti: una connessione reale e significativa. Non mi meraviglia che stia diventando incredibilmente popolare. 

Cos’è esattamente BeReal? Ecco come lo spiegaTime:

“Ogni utente riceve una notifica giornaliera che lo avvisa che ha due minuti per fare clic su un pulsante all’interno dell’app per scattare contemporaneamente una foto con le telecamere anteriori e posteriori del telefono e poi condividere il post risultante in un feed che può essere visto solo dagli amici comuni. L’applicazione non consente alcuna modifica, e se si perde la finestra di due minuti, il post sarà etichettato come in ritardo. Non si possono poi visualizzare i post dei propri amici fino a quando non si condivide il proprio, elemento che ha lo scopo di prevenire il lurking”.

Ho scoperto BeReal grazie a mia sorella adolescente, e dopo qualche esitazione ho accettato di scaricarlo e provarlo. Lo sto usando da qualche settimana e penso davvero che elimini tutti i problemi che vediamo in altre app di social media. Ecco perché mi piace così tanto:

1Non ruba il mio tempo e la mia attenzione

La maggior parte delle applicazioni di social media è progettata per per farci scorrere lo schermo all’infinito. L’obiettivo è quello di catturare il più possibile tempo e attenzione.

BeReal è l’esatto contrario. Non ci sono influencer, video, annunci… Le uniche foto che possiamo vedere sono quelle dei nostri amici della vita reale che abbiamo aggiunto. E dal momento che le foto vengono eliminate dopo 24 ore, non si può nemmeno tornare indietro e vedere le vecchie foto. 

Per esempio, se ho 10 amici su BeReal, ci sono 10 foto da guardare ogni giorno e basta. Non c’è assolutamente nient’altro da vedere. 

Ogni giorno apro l’app, guardo le fotografie dei miei amici per un minuto o due, magari commento qualcosa e poi chiudo l’applicazione. Basta. Non c’è la compulsività di guardare di nuovo quel giorno. Occupa circa 2 minuti della mia giornata, senza risucchiare altro tempo.

2Offre una connessione reale

Qual è la cosa che mi fa davvero impazzire di BeReal? Ci passo molto meno tempo che su Facebook o Instagram, ma quando lo uso sento una connessione molto più autentica con i miei amici rispetto a qualsiasi altra applicazione. 

Mi piace vedere le foto di ciò che i miei amici stanno facendo davvero, non solo le bobine curate di Instagram. BeReal mi mostra che la mia amica alle Hawaii è seduta con il figlio nel patio dopo la scuola, la mia amica in North Carolina sta giocando con il LEGO con i figli e mia sorella adolescente è seduta fuori a fare i compiti. Mi sento come se avessi una vera finestra sulla loro normale vita quotidiana, e mi piace veramente tanto.

E visto che sull’app non sono disponibili filtri o modifiche, tutto sembra davvero autentico. Io e i miei amici facciamo spesso facce sciocche nelle fotografie, sapendo che nessuno le vede tranne che l’altro.

3È davvero divertente!

Devo dire che non sono l’unica a cui piace BeReal. Anche i miei figli l’adorano! Quando si apre la notifica giornaliera per pubblicare il nostro BeReal, vengono tutti di corsa a fare facce stupide per la foto, e poi amano vedere cosa stanno facendo i nostri amici in altre parti del mondo.

Ci stiamo semplicemente godendo questa semplice piccola app. Per me risolve tutti i problemi derivanti dai social media, e li riporta a quello che dovrebbero riguardare, cioè una connessione divertente e significativa con gli amici reali. 

Spero che le darete un’occhiata! Scommetto che piacerà parecchio anche a voi!

Tags:
appsocial media
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni