Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 14 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Camerun: dopo l’attacco, il Santissimo Sacramento si è salvato

Captura-de-pantalla-2022-09-21-a-las-15.51.19.png

Alvaro Real - pubblicato il 22/09/22

“Quello che è accaduto è abominevole”, afferma il vescovo di Mamfé in un video in cui mostra il Santissimo Sacramento

Il 16 settembre, nove persone sono state sequestrate nella località di Nchang, nella diocesi di Mamfé, situata nella zona sud-occidentale del Camerun. Si tratta di cinque sacerdoti, una religiosa e tre laici.

Il vescovo di Mamfé, monsignor Aloysius Fondong Abangalo, si è recato il giorno dopo alla chiesa di Santa Maria, date alle fiamme durante l’attacco.

“Sono andato per prendere il Santissimo Sacramento, per metterlo in salvo e portarlo nella casa episcopale”, ha spiegato.

Il video, inviato da monsignor Fondong alla fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS), riflette il grado di distruzione della chiesa, ridotta in macerie.

“Quello che è accaduto è abominevole”, ha affermato il presule ad ACS. “Credo che non si siano accontentati di mettere alla prova la pazienza degli uomini e ora stanno mettendo alla prova la pazienza di Dio. Lottare con il Signore è una cosa terribile. Dio abbia misericordia di noi per questo abominio. Dobbiamo metterci tutti in ginocchio e chiedere perdono per i pecati che sono stati commessi”.

Tags:
camerunchiesa
Top 10
See More