Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 26 Settembre |
Santi Cosma e Damiano
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Benedizione a coppie gay: i vescovi fiamminghi precisano i loro intenti

Will polyamory follow same-sex marriage? – es

Marie ACCOMIATO/CIRIC

Hugues Lefèvre - i.Media per Aleteia - pubblicato il 21/09/22

«Non è una cerimonia nuziale»: già poche ore dopo la notifica della proposta della liturgia i presuli si sono affrettati a sfumare il lancio.

Dopo la pubblicazione, nella mattinata di ieri (20 settembre 2022), di un comunicato sulla pastorale delle persone omosessuali, i vescovi fiamminghi, col cardinale De Kesel, precisano che non si tratta di proporre alle coppie omosessuali una benedizione, hanno fatto sapere (già nella stessa giornata del 20 settembre) ad i.Media i due portavoce della conferenza episcopale belga. In realtà si tratterebbe semplicemente di una proposta di preghiera «con delle persone omosessuali». 

«I vescovi fiamminghi, col cardinale De Kesel, hanno voluto creare un punto di accoglienza locale perché le persone omosessuali si sentano accolte nella Chiesa», ricorda ad i.Media padre Tommy Scholtes, portavoce della CEB, il quale aggiunge: «Viene sì proposta una preghiera con delle persone omosessuali, ma non si parla di coppia e tantomeno di matrimonio». 

«I vescovi vogliono accogliere, ma non intendono assolutamente andare al di là di Amoris Lætitia, nel solco della quale si iscrivono completamente», insiste ancora con l’appoggio di mons. Herman Cosijns, segretario generale della conferenza episcopale belga. 

Nella mattinata i vescovi fiamminghi avevano pubblicato una proposta di preghiera precisando che essa non si sarebbe dovuta apparentare a ciò che la Chiesa cattolica intende per «matrimonio sacramentale». In questa proposta, in particolare, è previsto un momento in cui «le due persone in causa […] esprimono davanti a Dio il loro impegno l’una verso l’altra». 

«Dio d’amore e di fedeltà, oggi stiamo davanti a Te circondati dalle nostre famiglie e dai nostri amici», comincia la preghiera proposta. Poi le due persone potranno dire: 

Donaci la forza di essere reciprocamente fedeli e di approfondire il nostro impegno. Noi crediamo che tu sei vicino a noi e vogliamo vivere della tua Parola donandoci a vicenda per sempre. 

Non si tratta di una “benedizione nuziale” 

Nella liturgia proposta dai vescovi fiamminghi figurano anche un’altra preghiera, recitata dalla comunità che circonda le due persone omosessuali, nonché la lettura delle Scritture oppure la recita del Padre Nostro. In ultimo è previsto che questo momento di preghiera sia concluso da una “benedizione”. Il padre Scholtes tiene a precisare che non si tratta di una “benedizione nuziale”, ma della benedizione che conclude il momento di preghiera. 

In un Responsum della Congregazione per la Dottrina della Fede datato 22 febbraio 2021 si legge che le  benedizioni delle coppie omosessuali non sono lecite. Il dicastero ha giustificato questa decisione spiegando come non sia possibile 

approvare e incoraggiare una scelta ed una prassi di vita che non possono essere riconosciute come oggettivamente ordinate ai disegni rivelati di Dio

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
amoris laetitiabelgiogay cattolicimatrimonio gayomosessuali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni