Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

35mila ostie preparate dai detenuti al Congresso Eucaristico di Matera

Hóstias

CC

OSTIE – Chiamate anche particole, sono fatte di farina senza lievito, e una volta consacrate si transustanziano nel Corpo di Cristo. L'ostia grande viene consumata dal sacerdote celebrante, quelle piccole dai fedeli.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 20/09/22

Il "pane della speranza", la Via Lucis del venerdì, la domenica con il Papa: l'evento di Matera è l'immagine di una Chiesa di periferia viva!

Sono stati i detenuti delle carceri di Opera (Milano) e di Castelfranco Emilia (Modena) a preparare le 35 mila ostie che verranno distribuite durante le celebrazioni del XXVII Congresso Eucaristico Nazionale. L’evento è in programma a Matera dal 22 al 25 settembre. Lo rende noto la Conferenza episcopale italiana.

Un Congresso che oltrepassa le sbarre 

Promossa dall’Ispettorato generale dei cappellani delle carceri italiane, l’iniziativa vuole esprimere la condivisione spirituale dei ristretti con le Chiese in Italia e lanciare un messaggio forte che, oltrepassando le sbarre, possa raggiungere tutti.

LUNCH
1 ottobre 2017, il Papa a pranzo con i carcerati di Bologna nella basilica di San Petronio. / AFP PHOTO / OSSERVATORE ROMANO / HO / RESTRICTED TO EDITORIAL USE – MANDATORY CREDIT “AFP PHOTO / OSSERVATORE ROMANO” – NO MARKETING NO ADVERTISING CAMPAIGNS – DISTRIBUTED AS A SERVICE TO CLIENTS

La Chiesa che ha bisogno di ascolto

“Il pane che sulla mensa diventerà il Corpo di Cristo vuole essere la voce della speranza rivolta a tutte le comunità ecclesiali e al mondo civile per non dimenticare che, anche nelle carceri, c’è una Chiesa bisognosa di ascolto, di accoglienza e di riscatto”, sottolinea don Raffaele Grimaldi, Ispettore generale dei cappellani delle carceri.

Chi ha sostenuto il progetto?

Realizzato grazie al sostegno della Fondazione “La Casa dello Spirito e delle Arti” del carcere di Opera e alla Cooperativa sociale “Giorni Nuovi” e “Missione speranza” del carcere di Castelfranco Emilia, il progetto ha visto il coinvolgimento di numerosi detenuti.

SPAIN-CRIME-PRISON
L’ora d’aria: il momento in cui ai detenuti è consentito di uscire dalle proprie celle. AFP PHOTO / DOMINIQUE FAGET / AFP PHOTO / DOMINIQUE FAGET

Produzione artigianale di ostie

La produzione artigianale delle ostie è stata una tappa fondamentale nel loro cammino di riconciliazione e riparazione al male commesso. Che viene sostenuto e incoraggiato da tanti cappellani e volontari che rendono le carceri luoghi di recupero e non polveriere di rabbia. 

“In questo tempo difficile e di crisi economica e sociale, gli Istituti Penitenziari hanno maggiormente bisogno di mani tese, di forze nuove. Di donne e uomini di buona volontà che sappiano curare le ferite, senza pregiudizio e disprezzo alcuno verso coloro che sono avvolti dal manto della prigione esistenziale”, afferma l’Ispettore generale. 

“L’umile grembiule 

Don Raffaele Grimaldi invita a “ritornare al gusto del servizio, a indossare l’umile grembiule, a chinare il capo e a servire coloro che sono nella difficoltà” (congressoeucaristico.it).

Il programma della Via Lucis

La Via Lucis eucaristica sarà uno dei momenti centrali del Congresso eucaristico di Matera. In programma venerdì 23 settembre, alle 17.30, si snoderà lungo il percorso che dalla Chiesa della Madonna de Idris conduce alla Piazza di San Pietro Caveoso, dove sosteranno i delegati e i fedeli che intendono partecipare all’appuntamento.

MATERA
La Via Lucis si snoderà tra i Sassi nel tardo pomeriggio di venerdì 23 settembre.

Le otto stazioni

Le meditazioni delle otto stazioni sono state curate dall’arcivescovo di Matera-Irsina, Mons. Antonio Caiazzo. “C’è bisogno di questo pane nel momen­to storico più brutto, difficile e sofferto che le nostre genera­zioni stanno vivendo: prima la pandemia e poi la guerra”, sono le parole del presule. 

Da Matera si “spezza” il pane 

“Da Matera – aggiunge nella meditazione della prima stazione – vogliamo portare e spezzare il Pane, cibo di vita eterna, nelle nostre Chiese, nelle nostre parrocchie, nelle nostre famiglie, nel mondo del lavoro, nel mondo della politica”. Nella piazza sarà collocato il Crocifisso ligneo del 600, restaurato per iniziativa della Cooperativa “Oltre l’Arte”, grazie anche ad una sottoscrizione popolare.

L’arrivo di Papa Francesco 

Momento clou del Congresso eucaristico di Matera è il 25 settembre prossimo, quando alle 9, nello Stadio comunale di Matera, Papa Francesco celebrerà la Santa Messa. Annuncia monsignor Caiazzo che anche sul palco della Messa del Papa sarà collocato il Crocifisso ligneo restaurato, custodito nella Basilica Cattedrale.

Tags:
congresso eucaristicomateraostia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni