Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 06 Ottobre |
San Bruno
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Le “3 A” che un padre deve avere in testa per educare una figlia 

shutterstock_752177230.jpg

Liderina - Shutterstock

José Antonio Méndez - pubblicato il 15/09/22

Padri, se vi sforzate di dare a vostra figlia queste tre cose conquisterete il loro cuore e le proteggerete dalle ferite amorose.

In una delle sue conferenze, la pediatra americana Meg Meeker, autrice di Papà, sei tu il mio eroe. 10 segreti per papà con figlie che crescono, offre ai genitori questi tre consigli-chiave, nella forma di “3 A” per aiutare i padri a costruire una bella relazione con le figlie ad allontanarle da futuribili ferite amorose. 

Come infatti sottolinea la specialista, 

i padri devono rendersi conto di essere il primo amore delle loro figlie: sono essi a insegnare loro come gli uomini devono amarle e come debbono avere cura di loro. 

Consigli che in fondo valgono sì per i padri, ma anche per le madri. 

1Attenzione

La prima consegna è di «fare attenzione a loro»: 

Mettete via il telefono. Quando rientrate a casa, salutate e stabilite un contatto visivo con vostra figlia. 15 minuti ogni settimana, poi, prendetevi del tempo da soli con vostra figlia (o con vostro figlio): andate in giardino, giocate a pallone, accompagnatela/lo a fare la spesa o al cinema, uscite a prendere un gelato o un caffè. Non deve essere una cosa lunga, ma quando accordate a vostra/o figlia/o tutta la vostra attenzione, quella/o si sente importante e valorizzata/o. 

2Affetto

L’attenzione è seguita dall’affetto: 

Non bisogna esitare ad abbracciare la propria bambina. I bambini, e anche gli adolescenti, hanno bisogno dell’affetto dei genitori – anche se non lo ammettono. 

3Affermazione

In ultimo, la pediatra americana ricorda la necessità di «coltivare l’affermazione»: 

Trovare qualità del suo carattere [non qualità fisiche] che ammirate e aiutare vostra figlia ad affermarle in sé. Ad esempio potete dirle “So che lavori molto duro: non ti piacciono il violino o la matematica, ma perseveri anche quando ti senti scoraggiata”. 

E la specialista conclude: 

Padri e madri, se vi sforzate di dare ai vostri figli, e soprattutto alle vostre figlie, queste tre cose – attenzione, affetto e affermazione – vi guadagnerete il loro cuore e li allontanerete dal male. 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
educazionefiglifigliagenitori e figlipadre
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni