Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Le 5 “pietre” di Medjugorje per vincere il male

STONES

Shutterstock | javi_indy

Patricia Navas - pubblicato il 14/09/22

I messaggi che i veggenti di Medjugorje dicono di ricevere dalla Vergine Maria parlano di cinque armi spirituali per ottenere la pace

Tra le migliaia di persone che visitano ogni anno Medjugorje, molte tornano a casa con un’insolita forza spirituale, che applicano in un esigente programma ascetico.

Una giovane cantante spagnola, Jaqui Lin, assicura ad esempio che la settimana che ha trascorso ad agosto nella cittadina della Bosnia-Erzegovina famosa per le apparizioni della Vergine Maria le ha cambiato la vita.

“Quel momento ha segnato l’inizio di una conversione di fede più profonda. Ora trascorro un’ora al giorno, o anche di più, davanti al Santissimo, recito ogni giorno il Santo Rosario, e anche la Coroncina della Divina Misericordia, e medito su una pagina della Sacra Bibbia a caso”, ha scritto sulla rivistaOmnes.

“E cerco di compiere le 5 pietre che ci chiede Maria”, ha aggiunto. A cosa si riferisce?Cinque armi spirituali

Molti devoti della Vergine vedono in queste cinque pietre il riassunto degli insegnamenti dei messaggi che i veggenti di Medjugorje dicono di ricevere periodicamente dalla Regina della Pace nelle sue apparizioni.

Sono cinque armi spirituali, ricorda il sacerdote francescano Jozo Zovko, uno dei principali diffusori dei messaggi di Medjugorje:

1Preghiera

KNEELING-1-of-1.jpg

Nei suoi messaggi, Maria chiede sempre di pregare, e spesso chiede concretamente la recita del Rosario, come ha fatto anche nelle sue apparizioni a Fatima e in altri luoghi.

Nel suo messaggio ai veggenti di Medjugorje del 13 settembre 1984, la Madonna ha detto “Pregate perché Gesù trionfi”, il 25 aprile 1987: “Cari figli, vi invito a pregare con il cuore (…). Pregate perché la benedizione di Dio possa proteggervi da tutto il male che vi minaccia. Cari figli, io vi benedico”. Il 25 giugno 1985 ha affermato: “Con il Rosario supererete tutti gli ostacoli che Satana vuole porre in quest’epoca alla Chiesa cattolica”.

2Eucarestia

EUCHARIST

I veggenti di Medjugorje affermano che la Regina della Pace appare ogni giorno, 20 minuti prima della Messa con tutti i sacerdoti e i pellegrini che giungono al santuario.

Nei suoi messaggi, la Vergine ha affermato che la Messa è “la migliore e la più completa di tutte le preghiere”, e ha invitato a prepararsi per tempo prima della celebrazione eucaristica per riceverne le grazie e poi ad adorare il Santissimo in modo permanente.

“La Santa Messa non sia un’abitudine, ma la vita. Vivendo ogni giorno la Santa Messa, sentirete il bisogno della santità e crescerete in santità”.

Messaggio del 25 gennaio 1998

3Bibbia

SCRIPTURE,BIBLE

La Regina della Pace invita a leggere la Bibbia e a pregare con essa ogni giorno, nonché a collocare il testo in un luogo visibile della casa. Ai genitori, raccomanda di farla conoscere ai figli.

Circa la forza spirituale che dà la Parola, la Vergine ha rivelato un segreto nel suo messaggio del 3 agosto 1984:

“Cari figli! Vi rivelo un segreto spirituale: se volete essere più forti contro il male, createvi una coscienza attiva. Per questo, pregate molto al mattino e leggete un testo del Vangelo. Incidete la Parola divina nel vostro cuore e vivetela durante la giornata, soprattutto nelle prove, e di notte sarete più forti”.

4digiuno

BREAD AND WATER,

Rinunciare al male libera e dà forza alla persona, e far partecipare il corpo mediante il digiuno è una delle “armi” principali per ottenere la pace, segnalano i messaggi:

“Figli miei, chi prega non teme il futuro, e chi digiuna non teme il male. Ve lo ripeto ancora una volta: solo con la preghiera e il digiuno si possono fermare le guerre”.

25 gennaio 2001

Secondo i veggenti, la Vergine suggerisce di sostituire, il mercoledì e il venerdì, cibo e bevande con pane e acqua.

5confessione

MEDJUGORJE

In molte occasioni, nei messaggi di Medjugorje si sottolinea la necessità di aprire il cuore alla misericordia di Dio e di confessarsi.

Secondo i veggenti, la Vergine suggerisce di ricevere il sacramento della Riconciliazione una volta al mese e ogni volta che si è consapevoli di aver commesso un peccato grave. Nel 1983 ha indicato:

“Quando andate a confessarvi, non preparatevi cinque minuti prima, ma durante tutta la giornata; approfittate del momento della Confessione per chiedere al sacerdote consigli pratici per la vostra vita spirituale”.

Di fatto, una delle immagini più sorprendenti di Medjugorje è quella delle lunghe file di persone che aspettano di confessarsi.

MEDJUGORJE

“Un dono del cielo”

La Confessione diventa un’esperienza speciale per molti pellegrini come Jaqui Lin, che dice che è stato questo sacramento ad aver segnato l’inizio del suo cambiamento spirituale:

“Il sacramento della Confessione è stato il mio grande regalo. Ho vissuto un’esperienza personale e unica. Mi ha confessato un sacerdote francescano, e quello che abbiamo vissuto, sia io che lui, è stato un dono del cielo.

Lo Spirito Santo è stato intercessore tra noi, ed entrambi abbiamo potuto vedere il riflesso di Gesù nel nostro sguardo.

Mi ha parlato con grande chiarezza e mi ha orientato a livello spirituale su quello che dovevo fare da allora in poi. Quel momento ha cambiato parte della mia vita e i giorni di viaggio che mi restavano.

Se non avessi accolto le sue parole con cuore aperto, nulla avrebbe avuto senso. E quindi l’ho ascoltato”.

Molte delle persone che si interrogano sull’origine della forza spirituale che mostrano i pellegrini che tornano da Medjugorje possono trovare la risposta nelle cinque pietre che Dio offre per vincere il male.

Cinque armi spirituali a cui si possono attribuire cambiamenti personali, familiari, comunitari, forse la pace mondiale. Cambiamenti come quello che vive oggi Jaqui:

“Mi sono innamorata della preghiera e dell’adorazione di Nostro Signore Gesù Cristo. È il momento della giornata che preferisco. Io Gli parlo, e Lui, per intercessione dello Spirito Santo, mi sussurra”.

Tags:
armimalemedjugorje
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni