Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Fine di un’era: la regina Elisabetta II muore a 96 anni dopo 70 di regno

000_32BQ9XV.jpg

Jonathan Brady | POOL | AFP

Cerith Gardiner - pubblicato il 08/09/22 - aggiornato il 08/09/22

La sovrana britannica è morta, circondata dai suoi cari

Buckingham Palace ha annunciato la morte della regina Elisabetta II nella sua residenza preferita, il castello di Balmoral nella regione di Aberdeen, in Scozia, circondata dai suoi familiari più stretti.

L’ultima volta in cui la sovrana britannica ha svolto un compito pubblico è stata la nomina del nuovo Primo Ministro britannico, Liz Truss, il 6 settembre. Durante l’incontro, in cui la Truss è stata invitata dalla regina a formare un nuovo Governo, come’è tradizione nella politica britannica, nonostante il sorriso allegro la sovrana 96enne appariva molto provata.

Nonostante l’età avanzata, la notizia della sua morte ha creato un’onda d’urto in tutto il mondo. Durante il suo regno da record, Elisabetta II è stata un simbolo di stabilità e forza, una figura pubblica che è rimasta coerente e dignitosa in tempi mutevoli e spesso impegnativi.

Grazie ai decenni di esperienza accumulata, che l’hanno vista incontrare centinaia di leader politici e religiosi del mondo in molti periodi difficili, la sovrana ha sempre dato consigli con grande aplomb dal palazzo, con i suoi amati cani Corgis accanto. Mai priva di rossetto, borsa e vestito dai colori vivaci, è stata un pilastro che aveva il gravoso compito di non fare mai un passo sbagliato.

Personaggio altamente diplomatico, cristiana devota e dedita alla famiglia, Elisabetta è rimasta fedele al suo giuramento di incoronazione, conclusosi con le parole: “Mi impegno a mantenere ciò che ho promesso. Che Dio mi aiuti”. Anche quando ha perso la sua “roccia”, suo marito, il principe Filippo, duca di Edimburgo, la regina ha reagito e ha portato avanti i suoi doveri quando la maggior parte delle persone vi avrebbe rinunciato.

Mentre la Gran Bretagna, il Commonwealth e il resto del mondo si preparano a una nuova era, con re Carlo III (anche se il suo nome regale dev’essere ancora confermato) alla guida della monarchia britannica, una Nazione grata vivrà 12 giorni di lutto per un maestoso addio a Elisabetta II, che verrà sepolta accanto all’amato marito nel castello di Windsor.

E mentre preghiamo per l’anima di Elizabeth Alexandra Mary, è interessante riflettere sulle parole che ha pronunciato nel 1952, rivolgendosi al popolo britannico nel suo primo messaggio di Natale. In quell’occasione, l’allora principessa ha chiesto ai suoi futuri sudditi di “pregare per me … affinché Dio mi dia la saggezza e la forza per mantenere le promesse solenni che farò e per poter servire fedelmente Lui e voi tutti i giorni della mia vita.”

Sembra che le sue preghiere siano state esaudite e che abbia svolto il suo compito fino al giorno della morte. Ora possiamo unirci in preghiera ancora una volta: L’eterno riposo donale, Signore, e splenda a lei la luce perpetua. Riposi in pace. Amen.

Tags:
inghilterramorteregina elisabetta ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni