Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 05 Ottobre |
Santa Faustina Kowalska
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Come sfatare tre miti persistenti sui cardinali – Filosofo ucraino critica la comunicazione del Papa sulla morte di Daria Douguina – & altro…

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
000_32H79QY.jpg

AFP

i.Media per Aleteia - pubblicato il 29/08/22 - aggiornato il 29/08/22

Ogni giorno, Aleteia offre una selezione di articoli scritti dalla stampa internazionale sulla Chiesa e le questioni principali che preoccupano i cattolici nel mondo. Le opinioni e i punti di vista espressi in questi articoli non sono quelli degli editori.


1. Sulla scia del concistoro, sfatare tre miti persistenti sui cardinali

2. Un filosofo ucraino critica la comunicazione del Papa sulla morte di Daria Douguina

3. Di cosa parleranno i cardinali riuniti intorno al Papa?

1.  Sulla scia del concistoro, sfatare tre miti persistenti sui cardinali

All’indomani del concistoro per la creazione di 20 nuovi cardinali, Crux confuta le idee sbagliate che circolano attorno a questo evento. In primo luogo, non si tratta di contrapporre i liberali ai conservatori – tassonomia che non funziona al di fuori del mondo occidentale. In seconda istanza, i cardinali non sono esperti vaticani. «I corridoi del potere a Roma sono per loro terra incognita quanto la tundra dell’Artico o le isole remote del Pacifico», osserva il vaticanista John Allen.

Papa Francesco ha inoltre nominato un gran numero di cardinali delle periferie del mondo che non solo non lavorano in Vaticano, ma hanno trascorso pochissimo tempo a Roma nel corso degli anni. Questo fatto porta a un’ulteriore smentita: i cardinali della Curia non sono i migliori amici del mondo, anzi, molti sono estranei gli uni agli altri. In questo contesto, secondo Crux, il vero obiettivo della riunione di due giorni dei cardinali che inizia oggi non è tanto discutere della riforma vaticana, quanto «dare loro almeno una possibilità di incontrarsi e di farsi un’idea fugace delle rispettive preoccupazioni ed esperienze». «Quando guardate un cardinale, cercate di moderare le vostre aspettative», conclude John Allen.

Crux, inglese. 

2. Un filosofo ucraino critica la comunicazione del Papa sulla morte di Daria Douguina

Il vicerettore dell’Università Cattolica dell’Ucraina, Myroslav Marynovych, filosofo e difensore dei diritti umani, ha espresso il suo disagio dopo le parole di Papa Francesco, che durante l’udienza generale di mercoledì scorso ha presentato come una «vittima innocente» la militante nazionalista russa Daria Douguina, assassinata di recente a Mosca. Questa «nuova crisi di comunicazione» relativa al Papa mostra a suo avviso che alcuni dei suoi consiglieri dovrebbero riconsiderare la propria posizione nei confronti della Russia.

Denunciando «l’inerzia dell’Ostpolitik vaticana», l’intellettuale ucraino nota che i greco-cattolici ucraini provano un malcontento sempre maggiore di fronte a queste posizioni, che danno l’impressione che «la diplomazia prevalga sulla fede». Dopo aver incontrato il Papa in Vaticano a giugno, Myroslav Marynovych sottolinea tuttavia che Francesco «non è un nemico dell’Ucraina», ma è semplicemente «bloccato tra gli specchi deformanti della comunicazione». Le aspettative della popolazione ucraina nei confronti di un eventuale viaggio del Papa a Kiev si sono comunque affievolite. Tutto dipende dal messaggio che il Pontefice porterebbe nel Paese. Se si trattasse di un altro «Siamo tutti da biasimare» generalizzato, una visita di questo tipo «non potrebbe che aggravare la situazione», avverte il filosofo.

RISU, inglese.

3 Di cosa parleranno i cardinali riuniti intorno al Papa?

I nuovi cardinali creati da Papa Francesco sabato sono già al lavoro. Riuniti su richiesta del Pontefice argentino, i porporati di tutto il mondo sono infatti invitati a studiare insieme, lunedì e martedì, la nuova costituzione della Curia romana entrata in vigore nel giugno scorso. Per questo, hanno ricevuto un rapporto di 11 pagine che si sofferma sui punti salienti della riforma del Papa. Verranno quindi affrontate questioni come la nomina di laici alla guida dei dicasteri o la trasformazione della Cappellania apostolica in dicastero della carità. L’autore dell’articolo ricorda che l’ultima riunione di tutti i cardinali risale al 2015, e che i porporati hanno quindi bisogno di incontrarsi per conoscersi, cosa che potranno fare in due pranzi e due cene. 

Omnes, spagnolo.

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
rassegna stampa internazionale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni