Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

I figli spirituali: Padre Pio diceva che chi prega poco si danna

PADRE PIO STATUE

Riccardo | CC BY 2.0

don Marcello Stanzione - pubblicato il 11/08/22

Se il Padre vedeva poco impegno per la preghiera, diventava serio e ripeteva la sua massima: “Ricordati che chi non prega si danna, chi prega poco si mette in pericolo di perdersi, si salva chi prega molto”

Padre Pio da Pietrelcina insisteva con i suoi figli spirituali sulla necessità della preghiera, dicendo loro che: “Va all’inferno chi prega poco”. Dagli atti del suo processo canonico, si possono ricavare numerose testimonianze.

Il consiglio di Sant’Alfonso 

Cleonice Morcaldi un giorno gli disse: “Padre, sant’Alfonso ha detto che si danna chi non prega”. E il Padre le rispose: “Chi prega poco si può paragonare a chi non prega”.

liguori-e1553535861510.jpg
Sant’Alfonso Maria de Liguori.

La “confessione” a una suora

A una suora che un giorno gli fece presente che le nuove costituzioni suggerivano un Pater Noster ben meditato piuttosto di tante Ave Maria, il padre rispose: “Chi prega molto si salva, chi prega poco si danna o va a rischio di dannarsi. Chi non prega non ha bisogno del diavolo che lo porti, va all’inferno con le sue gambe”.

“Se vedeva poco impegno, diventava serio”

Pina Patti conferma: “Se il Padre vedeva poco impegno per la preghiera, diventava serio e ripeteva la sua massima: “Ricordati che chi non prega si danna, chi prega poco si mette in pericolo di perdersi, si salva chi prega molto””.

“Malissimo chi prega e chi prega male”

Ad un penitente che si accusò di pregare un po’ distratto, il Padre disse: “Male chi non prega, malissimo chi prega e prega male”. Il padre raccomandava, quando ci si metteva a pregare, di creare un clima di raccoglimento, per favorire il colloquio con Dio. 

padre alessio parente e padre pio

“Non sono fervorosa”

In particolare Padre Pio metteva in guardia i figli spirituali dai molti nemici del raccoglimento, il primo dei quali individuava nell’interessarsi dei fatti della gente. Un giorno Enedina Mori disse al padre. “Non sono fervorosa”. E Padre Pio rispose: “Per forza, ti interessi di questo e di quello. Dove lo vuoi trovare il fervore, fra questo cumulo di miserie?”.

Accettare sempre un “invito”

Un altro elemento che nuoce molto allo spirito di preghiera è il molto parlare. Una figlia spirituale che viveva poveramente, riferisce questo colloquio con il Padre: “Padre se mi invitano a pranzo o a cena devo accettare?” Padre Pio: “Accetta sempre quando ti invitano”.

Lei aggiunge: “Ma si perde tempo a parlare”, Padre Pio: e tu mangia e vieni via”.

Lei continua: “a casa mi sento più raccolta”.

Padre Pio: “Allora rimani a casa il raccoglimento vale di più”.

La “cucitura” del rosario

Ad un’altra figlia spirituale che gli faceva osservare come recitasse il rosario “a tratti e a strappi”, egli disse:” Dallo a me ed io lo cucio”.

Padre Pio poi si commuoveva quando qualcuno pregava per i suoi bisogni spirituali o per le sue intenzioni. Se gli si diceva “Padre ho detto il rosario per voi”, il Padre ti afferrava la mano e se non si era svelti a ritirarla, lui te la baciava, lui che si sentiva un grande peccatore.

Tags:
padre piopreghierasanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni