Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

4 mila famiglie (di Maria) ogni martedì recitano il Santo Rosario

POPE-FRANCIS-AUDIENCE

Antoine Mekary | ALETEIA

Silvia Lucchetti - pubblicato il 09/08/22

Grazie a due amiche è nata l'associazione "Famiglie di Maria": 4mila famiglie italiane e straniere che ogni martedì pregano in comunione spirituale il Santo Rosario per la santità familiare

“La famiglia che prega unita, resta unita” (San Giovanni Paolo II). Questa frase può ben rappresentare lo spirito dell’associazione “Famiglie di Maria” nata nel 2000 da Maria Grazia Panzetta e Rosa Sandri. Le due amiche, 79 e 78 anni, hanno raccontato a Maria con te come è nata quest’esperienza che oggi raccoglie 4mila famiglie in Italia e nel mondo che pregano il Santo Rosario ogni martedì.

“Famiglie di Maria” nasce dopo un pellegrinaggio a Medjugorje

L’ispirazione, afferma Maria Grazia, arrivò durante un pellegrinaggio a Medjugorje:

Era il 2000 e tutte e due eravamo partite con un grande desiderio nel cuore: ottenere dalla Mamma Celeste che le nostre famiglie potessero arrivare a una fede vissuta insieme (…) Sentivamo ripetere in tutte le catechesi e le testimonianze che la Madonna chiedeva che in famiglia si pregasse insieme. Ed entrambe ci siamo sentite spiazzate perché nelle nostre, benché cattoliche, non c’era questa abitudine.

(Maria con te)

La promessa di Maria Grazia e Rosa: ogni martedì un Rosario per le nostre famiglie

Le due amiche non si lasciano scoraggiare e affidano alla Mamma del Cielo il loro desiderio:

Ci siamo fidate però di Maria e abbiamo chiesto a Lei aiuto (…) fra noi abbiamo fatto un piccolo patto (…) “Ogni martedì, ovunque saremo, reciteremo un Rosario per affidare alla Vergine le nostre famiglie, perché lei interceda per la conversione di entrambe”

(Ibidem)

Il “successo” dell’iniziativa

Ma inaspettatamente pochi mesi dopo quella promessa sono già tantissimi quelli che – venuti a conoscenza dell’idea di Maria Grazia e Rosa – si uniscono in preghiera nella recita del Rosario del martedì.

Tante persone portano nel cuore la sofferenza di avere il coniuge lontano dalla preghiera, o di non riuscire a coinvolgere i figli, ma dobbiamo tenere a mente che…

Maria Santissima ha aiutato i discepoli a portare al mondo il Vangelo e anche noi siamo chiamati a farlo, oggi più che mai, con i nostri mezzi, con le nostre preghiere (…)

(Maria con te)

Maria è la donna dell’unità

Monsignor Vincenzo Paglia, oggi presidente della Pontificia accademia per la vita, da vescovo di Terni approvò l’associazione. “Famiglie di Maria” ha la grazia di essere seguita da un assistente spirituale: don Francesco Paolo Vaccarini.

Il sacerdote si occupa di guidare e incoraggiare coloro che partecipano all’associazione:

(…) Maria è la donna che riesce a tenere gli apostoli uniti dopo la morte del Figlio: basta guardare alla Pentecoste; è stata lei a tenerli uniti nell’attesa della Resurrezione!

(Maria con te)

Se vuoi tenere unita la tua famiglia non puoi che avere Maria come modello

E poi un passaggio bellissimo da tenere a mente::

Per questo, noi che vogliamo tenere unite le nostre famiglie, non possiamo che avere Maria come modello. Il Rosario è fonte di grazia per essere alla sua sequela e, tra l’altro, ci parla sempre della famiglia. (…) quanti eventi del Vangelo sono accaduti proprio nelle case: per esempio nell’Annunciazione (…) quando va da Elisabetta (…) tutto il Rosario è contemplazione della vita della famiglia.

(Ibidem)
MODLITWA; DZIECI

Pregare per le famiglie

L’esperienza di “Famiglie di Maria” crea profonda comunione, come racconta Anna Diotallevi, una delle componenti dell’Associazione:

(…) E’ una gioia vedere pregare con fede, sapere che la preghiera compie miracoli, che le preghiere non vanno perdute, ma sono una ricchezza immensa. Ed è bellissimo pregare per gli altri, per le tante necessità di persone anche sconosciute, anche lontane, che però sentiamo vicine perché si affidano all’orazione.

(Maria con te)

«Credo che il rosario sia la preghiera più potente», scriveva Padre Gabriele Amorth, ci auguriamo che sempre più famiglie possano sperimentarlo.

Tags:
famigliemedjugorjepreghierasanto rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni