Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 10 Agosto |
San Lorenzo
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Come sono disposti in Cielo i 9 cori degli angeli? 5 possibili classificazioni

angel

© Shutterstock

don Marcello Stanzione - pubblicato il 30/07/22

Nessuna è uniforme, ma quelle di Dionigi l’Areopagita e del papa san Gregorio I rimangono il riferimento

Secondo San Tommaso d’Aquino, è in una maniera gerarchica, graduata ed ordinata che la luce divina è comunicata agli Angeli, dalle prime gerarchie fino alle ultime.

Principato sacro

“La parola “gerarchia” significa “Principato sacro”; la parola “principato” comprende due cose: il principe stesso e la moltitudine ordinata sotto di lui. Il “Principato sacro”, inteso nel suo pieno significato e perfetto, designa tutta la moltitudine delle creature ragionevoli e chiamati a partecipare alle cose sante sotto il governo unico di Dio, Principe supremo e Re sovrano di tutta questa moltitudine”.

CHERUBINI

Le principali classificazioni degli angeli 

Nessuna classificazione è uniforme nella Chiesa sui nove cori degli Angeli. Quelle di Dionigi l’Areopagita e del papa san Gregorio I rimangono il riferimento.

Classificazione di Dionigi l’Areopagita (VI secolo)

Serafini – Cherubini – Troni

Dominazioni – Virtù – Potenze

Principati – Arcangeli – Angeli

Classificazione del papa San Gregorio I (VI secolo)

Serafini – Cherubini – Troni

Dominazioni – Principati – Potenze

Virtù – Arcangeli – Angeli.

Classificazione di Sant’Ambrogio (Vescovo di Milano, IV secolo)

Serafini – Cherubini – Troni

Principati – Dominazioni – Potenze

Virtù – Arcangeli – Angeli

Classificazione di Jan Van Ruysbroec (XIV secolo)

Serafini – Cherubini – Troni

Dominazioni – Potenze – Principati

Virtù – Arcangeli – Angeli.

Classificazione dei cristiani ortodossi orientali

Serafini – Cherubini – Potenze

Principati – Troni – Magistrati

Dominazioni – Arcangeli – Angeli

Sette cori

Le letterature ebraiche ed apocrife propongono altre classificazioni. Clemente di Alessandria distingue sette cori. La pietà popolare ne ha anch’essa trattenuti sette per molto tempo.

Termini variabili della gerarchia:

Dominazioni = Signorie

Principati = Arconti

Potenze = Autorità (il termine Potenze è anche associato alle Virtù).

Rappresentazioni

La Prima Gerarchia: Serafini – Cherubini – Troni

Essa rappresenta Dio nelle sue perfezioni intime: ardente amore, viva luce, inalterabile santità.

La Seconda Gerarchia: Dominazioni – Virtù – Potenze

Essa rappresenta Dio nella sua sovranità sulle creature: potere senza limiti, forza irresistibile, giustizia immutabile.

La Terza Gerarchia: Principati – Arcangeli – Angeli

Essa rappresenta Dio nella sua azione: saggio governo, sublimi rivelazioni, costanti testimonianze di bontà.

DOMINAZIONI

L’ordine degli Angeli

Che gli Angeli siano gerarchicamente ordinati appare certo, perché la struttura gerarchica è propria dell’intero creato che, partecipando in modo differente alla perfezione di Dio, risulta così composto di una stupenda varietà di esseri congiunti in una sorprendente armonia. 

Il Concilio

Il Concilio Lateranense IV ha dichiarato: “Dio ha stabilito nel cielo tre principati [di Angeli], che si chiamano gerarchie ed ha diviso ciascun principato in altrettanti cori angelici”. Ma dalla Sacra Scrittura, non si può dedurre alcuna precisazione riguardo all’ordine degli Angeli, per cui oggi le gerarchie celesti non sono più oggetto di insegnamento teologico. 

La Corona

Rimangono nella devozione popolare, come nella lodevole e diffusa pratica della Corona Angelica, di antica tradizione, arricchita dal Sommo Pontefice Pio IX di numerose indulgenze. 

Tags:
angelidiogerarchie angeliche
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni