Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 06 Ottobre |
San Bruno
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Angelus sul volo verso il Canada. Il Papa: nonni, la nostra storia

Pope-Francis-boards-his-plane-at-Romes-Fiumicino-airport-as-he-departs-for-a-trip-to-Canada-AFP-

TIZIANA FABI / AFP

Vatican News - pubblicato il 24/07/22

Un viaggio da compiere con spirito penitenziale e una preghiera per i nonni anche i religiosi. Questo al centro del consueto saluto del Papa ai giornalisti che lo accompagnano e che racconteranno il suo lungo "pellegrinaggio" in Canada da oggi fino al 30 luglio data del rientro

Buona domenica, benvenuti e grazie della compagnia e del servizio. Sono queste le prime parole che Papa Francesco scambia con un’ottantina tra giornalisti e operatori tra i quali non rinuncia a passare per i saluti e le strette di mano.

Saranno loro ad accompagnarlo e a raccontare ogni tappa di questo lungo viaggio in Canada appena iniziato. Un pellegrinaggio “penitenziale” da compiere con questo “spirito”, tiene subito a raccomandare, come già fatto domenica scorsa all’Angelus. E proprio per l’impossibilità di recitare in Piazza San Pietro la preghiera mariana, Francesco decide di farlo a bordo e la dedica all’odierna Giornata mondiale dei nonni, voluta sul tema del salmo 92, Nella vecchiaia daranno ancora frutti”.

“Nonni e nonne sono coloro che hanno trasmesso la storia, le tradizioni, le abitudini”: tornare a loro col pensiero oggi è importante , un ” leitmotiv” nel senso che – spiega il Papa – i giovani devono avere contatto con i nonni, riprendere da loro, riprendere le radici, non per rimanere lì, no, ma per portarli avanti, come l’albero che prende dalle radici la forza e la porta avanti nei fiori, nei frutti”.

La ricchezza dei nonni anche nelle famiglie dei religiosi

A questo proposito Francesco cita le parole del poema di Francisco Luis Bernárdez: “Tutto quello che l’albero ha di fiorito gli viene da quello ha di sotterrato, che sono i nonni”. Nel ricordo del Papa in questa Giornata in cui, su suo mandato il cardinale vicario Angelo De Donatis ha celebrato la Messa in San Pietro, ci sono in particolare ” i vecchi e le vecchie religiosi, i nonni della vita consacrata”. Per loro la doppia raccomandazione di ” non nasconderli”, perchè sono”la saggezza di una famiglia religiosa” e, ai novizi e ai nuovi religiosi, di “avere contatti con loro”:

Loro ci daranno tutta l’esperienza di vita che ci aiuterà tanto, tanto ad andare avanti… Per questo … ognuno di noi ha dei nonni e delle nonne, alcuni sono andati, altri sono vivi, ma ricordiamoli oggi in un modo speciale: da loro abbiamo ricevuto tante cose, prima di tutto la storia.

L’originale su Vatican News

Tags:
angeluspapa francescoviaggio papale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni