Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Giovanna Francesca de Chantal
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Lo Scapolare della Madonna, il regalo migliore per un cristiano

web-young-woman-scapular-green-shirt-jeffrey-bruno1

Jeffrey Bruno

Matilde Latorre - pubblicato il 22/07/22

Lungi dall'essere un “talismano”, per la persona che lo porta al collo è un gesto d'amore per Dio e di affetto nei confronti di Sua Madre. Scoprite il suo vero significato prima di regalarlo


Il regalo migliore non dipende dal prezzo, ma dall’intenzione e dal bene che si augura alla persona che lo riceve. Per questo, da più di quattro secoli per molti cristiani non c’è regalo migliore dello Scapolare della Madonna.

Lo Scapolare di Nostra Signora del Monte Carmelo, noto anche come Scapolare del Carmelo, rappresenta una forma ridotta dell’abito dei religiosi carmelitani che ogni cristiano può appendere al collo.

Dal XVI secolo, quasi tutti i Papi lo hanno indossato e diffuso. Papa Giovanni Paolo II ha ricordato in varie occasioni che lo indossava con devozione fin da quando era bambino.

Secondo la tradizione, in base alla quale il primo riferimento risale al XIV secolo, la Vergine Maria apparve a Simone Stock, priore generale dell’Ordine Carmelitano a metà del XIII secolo, portando in mano lo Scapolare e dicendogli “Questo è il privilegio per te ed i tuoi: chiunque morirà rivestendolo sarà salvo”.

Non è un talismano

Interpretazioni popolari di secoli successivi potrebbero vedere in questa tradizione una sorta di talismano cristiano. Basterebbe indossare lo Scapolare per salvarsi al momento della morte.

L’Ordine dei Carmelitani, sulla sua pagina web, dice chiaramente cosa non è lo Scapolare:

  • un amuleto magico per proteggersi;
  • una garanzia di salvezza automatica;
  • un pretesto per non vivere le esigenze della vita cristiana.

La Santa Sede, al numero 205 del Direttorio su pietà popolare e liturgia, priva lo Scapolare di qualsiasi carattere superstizioso e sottolinea la decisione di portarlo come gesto di riconoscere “il primato della vita spirituale e la necessità dell’orazione”.

Significati spirituali

Come spiega l’Ordine Carmelitano, lo Scapolare ha vari significati spirituali, approvati dalla Chiesa cattolica da vari secoli:

  • essere aperti a Dio, alla Sua volontà evidente negli eventi della nostra vita;
  • ascoltare la Parola di Dio nella Bibbia e nella vita, credere in essa e mettere in pratica ciò che ci chiede;
  • pregare in ogni momento come mezzo per scoprire la presenza di Dio in tutto ciò che accade intorno a noi;
  • coinvolgerci con le persone facendo attenzione alle loro necessità;
  • è un’espressione della nostra convinzione nel fatto che un giorno incontreremo Dio nella vita eterna, aiutati dall’intercessione e dalla preghiera a Maria.

L’imposizione

Se state pensando a regalare uno Scapolare a una persona cara, tenete conto del fatto che la Chiesa raccomanda la sua imposizione da parte di un sacerdote o una persona autorizzata. In caso di dubbi, la cosa più pratica è consultare o chiedere aiuto a un religioso o a una religiosa carmelitana. 

Escapulario-2.jpg

Consigliamo di contattare una comunità carmelitana per poter acquisire lo Scapolare.

Escapulario-3.jpg

Aleteia, rete globale cattolica di informazione, in virtù della sua missione contribuisce, in collaborazione con la Fundación DeClausura, a comunicare la vita, la spiritualità e i prodotti dei monasteri contemplativi.

Tags:
nostra signora del carmeloscapolare
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni