Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Giovanna Francesca de Chantal
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il viaggio del Papa in Canada in 13 tappe

ECOLOGY

Antoine Mekary | ALETEIA | Elias Kordelakos | Shutterstock

i.Media per Aleteia - pubblicato il 20/07/22

La visita, dal 24 al 30 luglio, si concentrerà in modo particolare su Sant'Anna, nonna di Gesù, come riflesso delle culture che stimano gli anziani. Il Pontefice arriverà più lontano di quanto abbia mai fatto un Papa!

1 – Arrivo all’aeroporto di Edmonton

L’aereo del Papa, un volo ITA Airways, decollerà dall’aeroporto internazionale di Fiumicino alle 9.00 del 24 luglio. A bordo ci saranno 78 giornalisti – incluso uno di I.MEDIA.

L’aereo atterrerà all’aeroporto internazionale di Edmonton, città principale della provincia di Alberta, alle 11.20 dopo un volo di oltre 10 ore, il più lungo del viaggio. Il programma non include eventi ufficiali, tranne l’accoglienza all’aeroporto da parte del sindaco e delle autorità ecclesiastiche. Per via delle condizioni di salute del Papa, che ancora soffre per i problemi al ginocchio destro, il programma per il tour canadese è stato ridotto.

unnamed-10.png

2- Maskwacis e la scuola residenziale Ermineskin

Il 25 luglio Papa Francesco si recherà nella città di Maskwacis, a circa 100 km a sud di Edmonton, dove si trova l’ex Scuola Residenziale Ermineskin. Alle 10.00 incontrerà i rappresentanti delle Prime Nazioni, dei Métis e degli Inuit, nonché migliaia di ex allievi della scuola residenziale provenienti da tutto il Paese. In questa occasione, il Pontefice pronuncerà il suo primo discorso.

Secondo il sito web del Centro Nazionale per la Verità e la Riconciliazione (National Centre for Truth and Reconciliation, NCTR) dell’Università del Manitoba, l’Alberta ha il più alto numero di scuole residenziali, 26.

La Scuola Residenziale Ermineskin, una delle più grandi del Paese, ha operato dal 1916 al 1975. Per il NCTR, sovraffollamento e malattie erano realtà comuni nella struttura. Gli allievi che l’hanno frequentata hanno riferito di abusi fisici regolari quando esprimevano la propria cultura indigena. Almeno 15 studenti sono morti nei 59 anni di attività dell’istituto.

3- Chiesa del Sacro Cuore dei Popoli Indigeni

Il pomeriggio del 25 luglio, alle 16.45, Papa Francesco tornerà a Edmonton per pronunciare un discorso nella chiesa del Sacro Cuore dei Popoli Indigeni, e saluterà la comunità parrocchiale e la popolazione indigena.

Il sito web della parrocchia dice che si tratta di una “comunità cattolica unica di popoli indigeni e non, che pregano insieme usando simboli, musica e rituali unici”. Nella liturgia, ad esempio, vengono impiegati “avena profumata, salvia, cedro e tabacco, come anche tamburi”.

Inaugurato nel 1913, l’edificio è una delle chiese più antiche di Edmonton. Nel 1991, l’arcivescovo ha affidato ufficialmente la chiesa alle Prime Nazioni, ai Métis e agli Inuit di Edmonton.

Nell’agosto 2020, la chiesa ha subìto un devastante incendio dopo che in una cerimonia tradizionale era stata bruciata della salvia. La ricostruzione è iniziata nel novembre 2021 per un costo di circa 3,4 milioni di euro, spiega il sito web della parrocchia. La nuova chiesa “riflette meglio le culture indigene”. Sull’altare verranno eretti pali di teepee, e l’altare stesso verrà realizzato da un tronco d’albero.

4- Commonwealth Stadium

Il 26 luglio, festa liturgica di Sant’Anna, patrona del Paese, il Pontefice celebrerà la Messa alle 10.15 al Commonwealth Stadium di Edmonton, pronunciando l’omelia. Lo stadio può ospitare 65.000 persone. È stato costruito nel 1975 e ha aperto nel 1978. Secondo il sito del viaggio, la celebrazione includerà elementi della cultura indigena.

5- Lago Saint Anne

Alle 17.00, Papa Francesco si recherà a Lac Sainte Anne, a 75 km da Edmonton, dove parteciperà a un pellegrinaggio che viene organizzato ogni anno dal 1886 in onore di Sant’Anna e pronuncerà l’omelia. Decine di migliaia di Cree, Dene, Blackfoot e Métis, particolarmente devoti alla nonna di Gesù, a simboleggiare l’importanza degli anziani nelle loro comunità, partecipano tradizionalmente al raduno.

Secondo il sito web del santuario, ogni anno prendono parte al pellegrinaggio circa 40.000 persone. I pellegrini, tra cui molte persone malate e sofferenti, fanno il bagno nel lago. In alcune delle lingue indigene locali, viene chiamato “Lago di Dio” o “Lago degli Spiriti”.

La prima chiesa costruita sulle rive del lago poi diventata un santuario dedicato alla santa è stata costruita nel 1844. La comunità che si è poi stabilita in questa zona, composta da un sacerdote e alcuni Métis, è stata la prima missione cattolica permanente in Alberta. Dal 1852, servono il santuario i Missionari Oblati di Maria Immacolata.

6- Arrivo all’aeroporto Jean Lesage di Quebec City

La mattina del 27 luglio, l’aereo papale lascerà l’aeroporto internazionale di Edmonton alle 9.00 alla volta di Quebec City, più di 3.000 km a est. L’arrivo all’Aeroporto Internazionale Jean Lesage è previsto per le 15.05 ora locale.

7- La “Citadelle of Quebec”, residenza del Governatore Generale

Il resto del pomeriggio del 27 luglio, dalle 15.40, sarà dedicato agli incontri con le autorità canadesi. Papa Francesco incontrerà il Governatore Generale del Canada, Mary Simon, il Primo Ministro Justin Trudeau, le autorità civili del Paese e i rappresentanti indigeni. Alle 16.45 pronuncerà un discorso.

Tutti questi incontri avranno luogo alla “Citadelle of Quebec”, un edificio militare a forma di stella di fronte al fiume San Lorenzo, residenza ufficiale della regina Elisabetta II e del Governatore Generale.

Francesi e Britannici hanno eretto numerose fortificazioni in questo luogo. L’edificio attuale è stato costruito tra il 1820 e il 1850. Soprannominata “Gibilterra d’America”, la Cittadella è ancora oggi una guarnigione attiva. È situata sul più alto punto naturale di Quebec City, Cap Diamant, per difendere meglio la città dagli attacchi.

8- Santuario Nazionale di Sainte-Anne-de-Beaupré

Il giorno dopo, il 28 luglio, Papa Francesco celebrerà una Messa alle 10.00 al Santuario Nazionale di Sainte-Anne-de-Beaupré, a una trentina di km da Quebec City. Si pensa che tra le 10.000 e le 15.000 persone si recheranno in questo luogo di pellegrinaggio, che ogni anno attira più di un milione di persone. Il Papa pronuncerà l’omelia.

La prima chiesa sul posto è stata costruita nel 1658. La basilica odierna, le cui guglie superano i 100 metri di altezza, è larga 60 metri e lunga 100. È stata costruita nel 1926 sulle rovine di una chiesa precedente andata in fiamme nel 1922.

Il santuario è considerato un luogo di grazia, visto che uno dei costruttori, nel 1658, venne miracolosamente guarito da una malattia ai reni. La basilica ospita quelle che vengono considerate tre reliquie di Sant’Anna: un frammento osseo di un dito, un frammento dell’avambraccio, giunto dalla basilica romana di san Paolo fuori le Mura nel 1892, e l’avambraccio, donato da Papa Giovanni XXIII nel 1960.

9- Cattedrale di Notre-Dame de Québec

Alle 17.15 dello stesso giorno, il Papa celebrerà i Vespri – con un’omelia – e incontrerà sacerdoti e religiosi della provincia di Quebec nella cattedrale di Notre Dame de Québec, chiesa primaziale e sede dell’arcidiocesi metropolitana di Quebec.

La prima chiesa di Quebec City è stata costruita sul luogo in cui si trova la cattedrale attuale nel 1633. Nel corso dei secoli, la struttura è stata distrutta e ricostruita varie volte a causa di bombardamenti e incendi. L’ultima distruzione è stata provocata da un incendio nel 1922.

Nel dicembre 2013, l’arcivescovo Gerald Lacroix ha inaugurato qui la prima Porta Santa al di fuori dell’Europa, nel 350° anniversario della più antica diocesi cattolica del Nordamerica. Solo nove chiese al mondo – tra cui quattro basiliche romane – hanno una Porta Santa, che viene aperta in occasione dei grandi giubilei.

10- L’arcidiocesi di Quebec

Il 29 luglio, alle 9.00, Papa Francesco si recherà nell’arcidiocesi di Quebec City per incontrare i membri della Compagnia di Gesù, come fa regolarmente nei suoi viaggi all’estero. Alle 10.45 saluterà una delegazione di rappresentanti nativi di Quebec.

11- Arrivo all’aeroporto di Iqaluit

Alle 12.45 del 29 luglio, il Pontefice lascerà l’Aeroporto Internazionale Jean Lesage di Quebec City per recarsi a Iqaluit, 2.000 km più a nord, nel Nunavut, il territorio più grande e più settentrionale del Canada. Il volo dovrebbe atterrare alle 15.50 ora locale.

12- Nakasuk Elementary School, Iqaluit

Alle 16.15, Papa Francesco incontrerà gli ex allievi di una scuola residenziale cattolica della regione presso la Nakasuk Elementary School di Iqaluit. Nel territorio di Nunavut c’erano 13 scuole residenziali.

Nella scuola, il Papa incontrerà anche giovani e anziani e pronuncerà l’ultimo discorso del suo viaggio.

13- Ritorno a Roma

L’aereo del Papa lascerà Iqaluit alle 18.45 e arriverà a Roma il giorno dopo, il 30 luglio, alle 7.50. Come al solito, il Pontefice si fermerà a Santa Maria Maggiore per rendere grazie per il viaggio.

Tags:
canadapapa francescoviaggio papale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni