Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Giovanna Francesca de Chantal
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Quando realizzi che le aspettative sul tuo matrimonio erano sbagliate

justin-follis-A7Um4oi-UYU-unsplash.jpg

Justin Follis / unsplash

Cecilia Pigg - pubblicato il 14/07/22

Le mie aspettative su quanto il matrimonio dovesse realizzarmi erano lontane dalla verità

Non sono sicura di come sia iniziato. Dev’essere stata una cosa lenta – una combinazione di piccoli risentimenti che ho permesso si radicassero e che ho annaffiato spesso, uniti a un eccessivo fantasticare su quello che mancava nella mia vita.

Emotivamente ero un relitto, e un paio di momenti specifici che si sono verificati in una settimana mi hano fatto capire le cose in modo chiaro. “Perché sei sempre arrabbiata, mamma?”, mi ha chiesto innocentemente un giorno mio figlio di quasi 3 anni.

“Perché dovrebbe dire una cosa del genere?”, mi sono chiesta. “Non sono sempre arrabbiata”. Quando qualche sera dopo mio marito mi ha chiesto perché non sembravo mai felice di vederlo quando tornava dal lavoro ho risposto amareggiata.

Dopo essermi calmata, ho realizzato che la mia reazione indicava forse che non ero molto felice o sana a livello emotivo.

Ho provato ad analizzare a fondo le mie emozioni, rendendomi conto che ero molto infelice. Buona parte di quel viaggio di autoscoperta mi ha portata a tutti i modi in cui mi sentivo delusa dal mio matrimonio. Mentre alternavo il coprire i miei sentimenti o il farli ribollire in me, lo Spirito Santo (il re dei rapporti da ricucire) mi ha guidato gentilmente verso la verità attraverso persone e autori saggi nella mia vita.

Mio marito non è perfetto, e mi aveva deluso in vari modi nel corso del nostro matrimonio, ma avevo reso il matrimonio e le mie aspettative su di lui un idolo. Le mie aspettative su quanto il matrimonio dovesse realizzarmi erano di gran lunga lontane dalla verità, per non parlare del fatto che stavo completamente ignorando tutti i modi in cui lo avevo ferito e avevo fallito nell’amarlo bene nel corso degli anni. Mi ha aiutato immensamente fare il punto su quali fossero le mie aspettative. In questo senso, eccco qualche domanda che mi ha aiutata a riflettere.

Mi aspetto che qualcuno mi impegni e mi intrattenga?

Possiamo condividere un interesse, ridere insieme e guardare un film, ma quando assumo che dovrebbe amare le stesse cose che piacciono a me ogni volta che passiamo del tempo insieme sto solo assecondando il mio egoismo.

Mi aspetto qualcuno che mi dedichi il 100% del suo tempo?

Una breve riflessione sulla mia giornata dissipa sempre questa domanda in modo piuttosto veloce, perché non dedico mai il 100% del mio tempo (e neanche la metà) al modo in cui amare mio marito. È folle quanto io pensi che lui dovrebbe essere l’unico a donarsi fino all’ultimo, mentre io me ne sto seduta lì pronta solo a ricevere.

Mi aspetto un uomo/donna che mi dica sempre quello che voglio sentire e affermi che il mio modo di affrontare le situazioni è il migliore?

Tutto il mio desiderio di controllare persone e situazioni viene fuori quando penso a questa domanda. Il mio modo di fare è sempre il migliore, ovviamente – fino a quando riesco a controllare il mio orgoglio a sufficienza per rendermi conto di quanto sia folle questa ipotesi (e tutti i passi che compio partendo da questo presupposto). 

Mi aspetto che qualcuno mi dia tutto il sostegno emotivo di cui ho bisogno?

Una persona non può farlo. Mio marito non sarà mai in grado di sostenermi durante una gravidanza nel modo in cui lo fanno le mie amiche più care. Non riuscirà mai a incoraggiarmi come fanno le mie sorelle. E questo va bene. Allo stesso modo, non posso imbarcarmi nei suoi argomenti di conversazione preferiti, e quindi gli devo dare il tempo e lo spazio per trovare persone che siano appassionate delle stesse cose.

Alla fine di tutta questa riflessione, sono riuscita ad ammettere con me stessa che stavo chiedendo troppo sia a mio marito che al mio matrimonio, evitando al contempo il duro lavoro di amare e sacrificarsi – le stesse cose che mi aspetto da mio marito. Una volta che mi sono concentrata su quello che potevo e dovevo fare nel mio matrimonio (evitare l’amarezza, perdonare, trattarlo con amore e cura, ecc.), il nostro rapporto e il mio atteggiamento sono migliorati a dismisura.

Grazie, Spirito Santo!

Tags:
matrimoniostile di vita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni