Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 09 Dicembre |
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Dove i bambini non nati verranno legalmente protetti dopo il rovesciamento della Roe

ROE-WADE-000_32D6937.jpg

OLIVIER DOULIERY / AFP

John Burger - pubblicato il 26/06/22

Una guida Stato per Stato alle leggi che entreranno in vigore dopo la decisione Dobbs

Con il rovesciamento della sentenza Roe v. Wade e Planned Parenthood v. Casey, la legalità e la regolamentazione dell’aborto torna a livello statale, come prima del 22 gennaio 1973. Ciò porterà a leggi che spazieranno da quella del Colorado, dove la procedura sarà legale fino alla nascita, all’Alabama, dove sarà invece vietato fin dal concepimento.

Ci si aspetta che l’aborto sia considerato illegale e fortemente limitato in circa la metà degli Stati.

Alcune legislazioni statali sono già codificate, altre entreranno in vigore a seguito del rovesciamento della sentenza Roe, altre ancora avranno effetto dopo un periodo d’attesa. Alcuni Stati devono ancora elaborare la loro legislazione post-Roe.

In alcuni Stati, anche se le leggi in generale proteggono la vita non nata, alcuni funzionari statali che si oppongono al rovesciamento della sentenza Roe hanno dichiarato che non faranno rispettare le leggi pro-vita. Il 23 giugno, mentre la Nazione attendeva la decisione sul caso Dobbs v. Jackson, il Vice-Presidente Kamala Harris si è riunita con un piccolo gruppo di procuratori generali statali democratici per discutere modi per poter continuare a difendere il diritto di abortire.

Ecco le ultime informazioni sulle leggi a livello statale:

ALABAMA

Un divieto totale di abortire, senza eccezioni per stupro o incesto, è stato posto in atto a maggio, ma un giudice ha bloccato la legge. Il provvedimento, che prevede un’eccezione nel caso di serio rischio per la salute della madre del bambino non nato, per gravidanza ectopica o se il bambino ha un’anomalia letale, potrebbe ora entrare in vigore nell’arco di settimane o mesi.

ALASKA

La legge dell’Alaska, che permette l’aborto per tutta la durata della gravidanza, non sembra destinata a cambiare presto. L’alta corte statale ha riconosciuto la “scelta riproduttiva” nella sua Costituzione.

ARIZONA

Prima del 1973, l’Arizona aveva un divieto di abortire che non è mai stato eliminato dai testi, nonostante la Roe, ma il governatore repubblicano Douglas A. Ducey ha affermato che una nuova legge, che proibisce l’aborto dopo 15 settimane ad eccezione di emergenze mediche ma non per stupro o incesto, avrà la precedenza ed entrerà in vigore a settembre.

ARKANSAS

È stata approvata una cosiddetta “trigger law” [legge inapplicabile fino al verificarsi di determinate condizioni, n.d.t.], permettendo un divieto totale senza eccezioni per stupro o incesto, che dovrebbe avere effetto qualche giorno dopo la revoca della Roe. 

CALIFORNIA

I legislatori hanno introdotto di recente disegni di legge per rendere lo Stato un “santuario” per le donne che cercano un aborto. È legale fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. È possibile che a novembre gli elettori possano emendare la Costituzione statale per aggiungere “un diritto fondamentale di scegliere di abortire”.

COLORADO

Il Colorado ha posto in atto ad aprilre un Reproductive Health Equity Act che permette l’aborto dal concepimento fino alla nascita per qualsiasi ragione, includendo razza o sesso del bambino e disabilità. “Un ovulo fecondato, embrione o feto non ha diritti indipendenti o derivati in base alle leggi dello Stato”, dichiara.

CONNECTICUT

Il Connecticut ha promulgato di recente un disegno di legge che amplia la tutela a fornitori, fornitori di protezione e pazienti da cause legali al di fuori dello Stato per il fatto di sottoporsi a un aborto o di realizzarlo. Dovrebbe entrare in vigore il 1° luglio. L’aborto è legale fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. 

DELAWARE

Il Delaware permette l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. Una nuova legge estende le tutele dei pazienti ai fornitori.

FLORIDA

Un divieto stabilito di recente di abortire dopo 15 settimane di gestazione entrerà in vigore il 1° luglio. Permette aborti per emergenze mediche o se il feto ha un’anomalia letale, ma non per stupro, incesto o traffico di esseri umani.

GEORGIA

La Georgia ha stabilito un divieto dopo sei settimane, ma un tribunale lo ha bloccato. Lo Stato è ricorso in appello, e un tribunale ha sospeso la decisione in attesa del risultato del caso Dobbs.

HAWAII

La Hawaii permettono l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. Una nuova legge estende le tutele dei pazienti ai fornitori.

IDAHO

Una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti entrerà in vigore entro 30 giorni.

ILLINOIS

L’Illinois permette l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno, e l’alta corte statale ha riconosciuto che la sua Costituzione protegge il diritto all’aborto. La legge statale protegge anche la procedura.

INDIANA

L’Indiana proibisce l’aborto dopo 22 settimane, ma a marzo la maggioranza dei legislatori ha esortato il governatore a chiedere una sessione speciale in caso di rovesciamento della Roe per considerare nuove restrizioni all’aborto.

IOWA

Gli oppositori dell’aborto probabilmente cercheranno di far stabilire un limite di sei settimane all’aborto, permanentemente bloccato da un giudice. A giugno, l’alta corte dello Stato ha rovesciato una decisione del 2018 che ha stabilito che il diritto all’aborto era protetto dalla Costituzione statale.

KANSAS

Gli abitanti del Kansas andranno alle urne il 2 agosto per un referendum per decidere se la loro Costituzione statale debba essere emendata per dire che non contiene alcun diritto all’aborto. In precedenza, l’alta corte statale ha stabilito che la Costituzione protegge il diritto di una donna incinta all’“autonomia personale”.

KENTUCKY

Una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti, senza eccezioni per stupro o incesto, entrerà in vigore immediatamente.

LOUISIANA

Una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti, ad eccezione di emergenze sanitarie ma non stupro o incesto, entrerà in vigore immediatamente.

MAINE

La legge statale protegge l’aborto, legale fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno.

MARYLAND

Il Maryland permette l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. Una nuova legge, che entrerà in vigore il 1° luglio, permette a qualsiasi “fornitore qualificato”, non solo medico, di eseguire la procedura. Richiede anche piani assicurativi per coprirla.

MASSACHUSETTS

L’aborto è legale fino alla 24ma settimana. L’alta corte statale ha riconosciuuto il diritto di abortire nella sua Costituzione, e la legislatura di recente ha approvato leggi per difendere l’aborto e ampliarne l’accesso.

MICHIGAN

Il Michigan ha una legge ancora presente nei testi risalente al periodo precedente alla Roe

che proibisce quasi tutti gli aborti, ma è stata bloccata in un tribunale statale. Il governatore democratico e il procuratore generale hanno detto che non avrebbero fatto applicare il divieto. C’è la possibilità che un referendum a novembre permetta agli elettori di aggiungere un emendamento a favore dell’aborto alla Costituzione statale.

MINNESOTA

Il Minnesota permette l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno. L’alta corte statale ha riconosciuto il diritto di abortire nella sua Costituzione.

MISSISSIPPI

Il caso Dobbs che ha portato al rovesciamento della sentenza Roe riguardava una legge che proibisce l’aborto dopo 15 settimane, ma il Mississippi ha anche una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti. Entrerà in vigore a giorni.

MISSOURI

Una trigger law proibirà quasi tutti gli aborti, senza eccezioni per stupro o incesto. Enterà in vigore a giorni.

MONTANA

L’alta corte statale ha stabilito che la sua Costituzione protegge il diritto di abortire, ma gli oppositori probabilmente cercheranno l’applicazione di un divieto statale della procedura dopo 20 settimane di gestazione.

NEBRASKA

Il governatore repubblicano John Peter Ricketts ha affermato che avrebbe chiesto un divieto totale di abortire nel caso di rovesciamento della Roe. Un trigger ban all’inizio di quest’anno non ha avuto successo.

NEVADA

La legge statale difende l’aborto, legale fino a quando il feto può sopravvivere fuori dall’utero materno. Visto che l’aborto è stato difeso dagli elettori, la legislazione al riguardo può essere modificata solo tramite referendum. 

NEW HAMPSHIRE

Il New Hampshire ha abrogato un divieto pre-Roe nel 1997. Anche se l’aborto non è espressamente protetto dalla legge statale, molto probabilmente resterà legale fino alla 24ma settimana di gestazione.

NEW JERSEY

Il New Jersey non impone limiti all’aborto a livello di stadio di gestazione. Il governatore democratico Phil Murphy ha proposto di rendere il New Jersey uno “Stato santuario” per le donne che vogliono abortire.

NEW MEXICO

Il New Mexico non impone limiti all’aborto a livello di stadio di gestazione. L’aborto non è protetto espressamente dalla legge statale, ma molto probabilmente rimarrà accessibile. I tribunali non hanon stabilito se la Costituzione statale protegga il diritto all’aborto.

NEW YORK

Lo Stato di New York permette l’aborto fino a quando il feto può sopravvivere fuori dall’utero materno. Una nuova legge, entrata in vigore con effetto immediato a giugno, protegge i fornitori dell’aborto da azioni legali provenienti da altri Stati. I legislatori hanno proposto altre protezioni, incluso un emendamento alla Costituzione statale.

NORTH CAROLINA

Il North Carolina aveva una legge pre-Roe che proibiva quasi tutti gli aborti, ma nel 1973 è stata modificata per permettere l’aborto fino a 20 settimane. Il divieto non era in vigore, ma gli oppositori all’aborto potrebbero cercare di ottenerne l’applicazione.

NORTH DAKOTA

Una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti entrerà in vigore entro 30 giorni.

OHIO

L’Ohio ha messo in atto un divieto di abortire dopo sei settimane, senza eccezioni per stupro o incesto. È temporaneamente bloccato in tribunale, ma quanti si oppongono all’aborto cercheranno probabilmente di ottenerne l’applicazione.

OKLAHOMA

A maggio, l’Oklahoma ha approvato una legge per proibire quasi tutti gli aborti dal momento del concepimento. Sono previste eccezioni per emergenze sanitarie, stupro e incesto. Come in Texas, l’Oklahoma permette ai cittadini comuni di far rispettare la legge. Lo Stato ha anche una trigger law.

OREGON

L’Oregon non pone limiti all’aborto a livello di stadio di gestazione. La legislatura ha approvato di recente un budget di 15 milioni di dollari per sostenere le donne che ricorrono a questa procedura.

PENNSYLVANIA

La legge statale non progette il diritto di abortire. Il governatorfe democratico Thomas W. Wolf ha proibito le restrizioni approvate dai Repubblicani, che attualmente controllano la legislatura.

RHODE ISLAND

La legge statale protegge l’aborto, legale fino a quando il feto può sopravvivere al di fuori dell’utero materno.

SOUTH CAROLINA

Il South Carolina ha stabilito il divieto di abortire dopo sei settimane. Un tribunale lo ha bloccato, e lo Stato ha fatto ricorso in appello. Un tribunale ha sospeso la decisione in attesa della sentenza del caso Dobbs.

SOUTH DAKOTA

Una trigger law che bandisce quasi tutti gli aborti, senza eccezioni per stupro o incesto, entrerà in vigore immediatamente.

TENNESSEE

Una trigger law che bandisce quasi tutti gli aborti, senza eccezioni per stupro o incesto, entrerà in vigore entro 30 giorni.

TEXAS

Una trigger law che bandisce quasi tutti gli aborti, con l’unica eccezione del rischio per la vita della madre, ma non per stupro o incesto, entrerà in vigore entro 30 giorni. Questo sostituirà la legge texana sul battito cardiaco, che proibisce l’aborto dopo l’individuazione del battito del cuore del feto, verso le sei settimane. Quella legge permetteva anche ai privati cittadini di citare in giudizio chiunque per il fatto di fornire o favorire un aborto.

UTAH

Una trigger law che bandisce quasi tutti gli aborti entrerà in vigore a giorni.

VERMONT

Il Vermont non pone limiti all’aborto in termini di stadio di gestazione. A novembre, gli elettori andranno alle urne per decidere se la Costituzione statale debba aggiungere un “diritto all’autonomia riproduttiva personale”. I pro-life dicono che una mossa del genere renderebbe estremamente difficile approvare leggi che proteggano la vita dei bambini non nati.

VIRGINIA

Il potere legislativo in Virginia è diviso piuttosto equamente tra Repubblicani e Democratici, per cui ogni tentativo di restringere l’aborto dallo status attuale – permesso fino a quando il feto è in grado di sopravvivere fuori dall’utero materno – probabilmente non approderà da nessuna parte almeno fino alle prossime elezioni, nel 2023. 

WASHINGTON

Lo Stato di Washington permette l’aborto fino a quando il feto è in grado di sopravvivere al di fuori dell’utero materno. Leggi approvate di recente estendono le tutele dei pazienti ai fornitori dell’aborto.

WEST VIRGINIA

Gli elettori hanno approvato un emendamento alla Costituzione statale che nega qualunque diritto all’aborto. I legislatori potrebbero usarlo per mettere in pratica un divieto totale all’aborto.

WISCONSIN

Il Wisconsin ha un divieto pre-Roe nei confronti di quasi tutti gli aborti, ma il governatore democratico Tony Evers e il procuratore generale Josh Kaul hanno detto che non avrebbero fatto rispettare il divieto.

WYOMING

Una trigger law che proibisce quasi tutti gli aborti entrerà in vigore entro 30 giorni.

DISTRICT OF COLUMBIA

L’aborto nella capitale della Nazione è legale senza limite di gestazione. Il governo cittadino progetta di rafforzare il diritto, ma è il Congresso che supervisiona le leggi della città.

Fonti:ReutersNew York Times

Tags:
abortostati uniti d'america
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni