Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 07 Luglio |
Sant'Antonino Fantosati
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Malato terminale di cancro, un altro seminarista viene ordinato sacerdote nel letto d’ospedale

Khamsan Mim Khountichak, seminarista com câncer terminal, é ordenado no hospital

Pe. Trieu Pham Minh via Jose Domingos Guerra | Facebook

Francisco Vêneto - pubblicato il 23/06/22

In quanto giovane missionario, il neo-sacerdote è stato arrestato due volte dal regime comunista

Malato terminale di cancro, il seminarista Khamsan Mim Khountichak, originario del Laos, è stato ordinato sacerdote nel letto della stanza d’ospedale in cui è ricoverato a Manila, capitale delle Filippine.

Il cancro al midollo spinale in fase terminale è stato scoperto di recente, a maggio, poco dopo che il giovane aveva concluso gli studi teologici presso la Scuola di Teologia San Vincenzo di Manila.

La malattia si è manifestata in modo brutalmente rapido: il seminarista ha iniziato a provare intensi dolori, poi sfociati in grandi difficoltà di movimento.

L’anticipazione dell’ordinazione sacerdote di Khamsan è stata possibile grazie a una dispensa concessa da monsignor Rolando Santos, vescovo di Alotau-Sideia, in Papua Nuova Guinea. La Messa di ordinazione è stata celebrata il 13 giugno, festa di Sant’Antonio da Padova.

Secondo un reportage della radio cattolica filippina Véritas, il neo-sacerdote ha lavorato per vari anni come missionario nel suo Paese natale, nel vicariato apostolico di Pakse. Si è trasferito per la prima volta nelle Filippine nel 2008 per studiare Teologia nel Fondacio, movimento internazionale legato al Rinnovamento Carismatico.

Tornato in Laos, ha lavorato pastoralmente insieme a comunità indigenti alla frontiera tra il Paese e il Vietnam. Aiutava i contadini nel lavoro nei campi, pregava con loro e battezzava i bambini quando non c’erano sacerdoti – scenario purtroppo molto comune nella regione, che per decenni ha subìto la pesante persecuzione anticristiana promossa dal regime comunista ateo. Ancora oggi, le autorità comuniste del Paese sono contrarie all’attività pastorale.

Il giovane missionario, di fatto, è stato arrestato due volte, ma non ha mai smesso di sottolineare che “la gioia di stare con il popolo di Dio è un’esperienza privilegiata”, come ha riferito a Veritas il sacerdote filippino Daniel Franklin E. Pilario.

Altre testimonianza su p. Khamsan vengono dal sacerdote vietnaminta Trieu Pham Minh, suo collega di studi, che ha pubblicato fotografie dell’ordinazione sacerdotale su Facebook e ha affermato che la vocazione di p. Khamsan è “speciale e rara nella sua diocesi e nella Chiesa in Laos”. Attraverso di essa e della prova del cancro, “Dio vuole produrre frutti in altro modo, secondo la Sua santa volontà”.

Tags:
cancroordinazione sacerdotaleseminarista
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni