Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Luglio |
Santa Maria Goretti
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Cosa significa l’Incontro Mondiale delle Famiglie per la vostra famiglia?

000_18M205.jpg

Ben STANSALL | AFP

Soren e Ever Johnson - pubblicato il 22/06/22

L'#WMOF22 si svolgerà in questi giorni a Roma, e ha più implicazioni per la vostra famiglia di quanto possiate pensare

I grandi eventi vanno e vengono, mentre la vita familiare quotidiana resta lì. Può essere una sfida ricordare quello che il coniuge ha detto un minuto fa, figuriamoci tradurre l’omelia dell’ultima domenica in un discorso significativo per la ricerca della santità da parte della propria famiglia.

In questo contesto, perché le famiglie dovrebbero avere a cuore l’evento culminante dell’Anno della Famiglia – il 10° Incontro Mondiale delle Famiglie, che si svolgerà a Roma dal 22 al 26 giugno (controllate nella vostra diocesi per vedere se è previsto un evento simile per le famiglie quest’estate)?

Potete scaricare la app vaticana che vi permetterà di seguire l’evento, guardare video e leggere risorse, ma che ne dite intanto di analizzare un po’ il tema scelto da Papa Francesco, “L’amore familiare: vocazione e via di santità”, e di capire cos’ha a che vedere con la nostra famiglia?

Ecco 5 modi specifici in cui l’Incontro Mondiale si collega alla nostra famiglia:

1. La Chiesa afferma la nostra vocazione alla vita familiare come una via profonda e salvifica verso la santità.

È facile pensare che il lavoro della Chiesa poggi sulle spalle di sacerdoti e religiose – e che le montagne russe della vita familiare siano in qualche modo “inferiori”. Il Catechismo afferma in realtà che la famiglia è la “cellula originaria” della società, che la “comunione di persone” della famiglia ricorda da vicino le persone della Santissima Trinità, e, come ha detto Papa San Giovanni Paolo II, il futuro dell’umanità passa attraverso la famiglia. Punto. Tutto questo sarà centrale nell’Incontro Mondiale.

2. La Chiesa dice che se la famiglia non è sana non può realizzare la sua missione nel mondo.

Quello che succede a casa vostra – il modo in cui vi rapportare, quello in cui pregate, quello in cui vi servite a vicenda – ha conseguenze a breve e a lungo termine per la vita della Chiesa. La vostra famiglia è una “chiesa domestica”, un faro della Chiesa universale nel vostro vicinato. L’Incontro Mondiale si concentrerà sul modo in cui ogni famiglia può avanzare sulla via della santità.

3. Il Santo Padre chiede agli 1,2 miliardi di cattolici nel mondo di pregare per la salute spirituale della vostra famiglia.

I leaders dettano il tono. Ci sono innumerevoli questioni su cui Papa Francesco potrebbe concentrarsi, ma sta dando la priorità alla necessità di pregare per le famiglie – di rafforzarle e incoraggiarle in un momento in cui tante di loro si trovano in difficoltà. La forza e la realtà della preghiera di intercessione significa che le vostre sorelle e i vostri fratelli in Cristo stanno elevando le intenzioni della vostra famiglia al Signore. E con la preghiera ufficiale dell’Incontro Mondiale delle Famiglie, anche voi e la vostra famiglia siete invitati a intercedere per gli altri.

4. La Chiesa sta investendo risorse per dare alla vostra famiglia opzioni migliori per affrontare le difficoltà.

Molte famiglie si sentono sole nelle loro lotte – che si tratti di comunicazione coniugale, problemi finanziari, dipendenze, media digitali, adozione, cura degli anziani, tradimento o malattia mentale. Ciascuna di queste realtà – e molte altre – otterrà un’attenzione speciale a livello globale. Potete trovare il programma dell’Incontro qui. Dal Papa al vostro vescovo, dall’ufficio diocesano per Matrimonio e Famiglia alla vostra parrocchia, la Chiesa si preoccupa di comprendere le problematiche della vostra famiglia e di offrire risorse a chi cerca di costruire una fiorente famiglia cattolica.

La Chiesa vi invita a investire nella vita di fede della vostra famiglia.

Quante famiglie investono tante risorse per conti di risparmi per l’università, sport o lezioni di musica, ma poi gettano la spugna quando si tratta di investire nel tempo necessario per costruire in casa propria una cultura basata sulla fede? Distrarsi è molto facile. Anche solo pochi minuti sul sito dell’Incontro Mondiale delle Famiglie possono offrire le motivazioni per compiere il passo successivo.

Sappiamo che l’estate vola, e sicuramente non tutte le famiglie si concentreranno sulle procedure di un incontro che si svolge magari in un posto lontano, ma questo non è mai stato l’obiettivo principale del Santo Padre nel convocare un Incontro Mondiale delle Famiglie.

Il Pontefice invita invece ogni cattolico – e tutte le persone di buona volontà, che professino una religione o meno – a riconoscere semplicemente il fatto incontrovertibile per cui il futuro dell’umanità si basa sulla famiglia, che questa è una vocazione e una via alla santità e che la famiglia è sotto attacco da ogni parte. E se tutto ciò è vero, faremmo bene a rimboccarci le maniche e a riflettere profondamente – e praticamente – su come aumentare il nostro investimento sulla vita di fede della nostra famiglia.

E facendolo, uniamoci in preghiera:

“Padre Santo, siamo qui dinanzi a Te per lodarti e ringraziarti per il dono grande della famiglia… Signore, fa’ che ogni famiglia possa vivere la propria vocazione alla santità nella Chiesa come una chiamata a farsi protagonista dell’evangelizzazione” (Preghiera per il 10° Incontro Mondiale delle Famiglie). Amen.

Soren e Ever Johnson sono stati invitati a presentare un intervento intitolato “Discernimento nella Vita Familiare Quotidiana” all’Incontro Mondiale delle Famiglie il 25 giugno 2022.

Tags:
incontro mondiale famiglie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni