Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 06 Luglio |
Santa Maria Goretti
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Tanzania: il corpo smembrato di un prete ritrovato in un fiume 

MAP-TANZANIA-shutterstock_1604167477.jpg

Shutterstock I hyotographics

Anna Ashkova - pubblicato il 17/06/22

Il corpo di padre Michael Mawelera Samson, membro della Società dei Missionari d’Africa (i Padri Bianchi) e originario del Malawi, è stato ritrovato l’11 giugno sulle rive del fiume Meta, in Tanzania.

Una scoperta agghiacciante: il corpo di padre Michael Mawelera Samson, prete membro della Società dei Missionari d’Africa che era originario del Malawi, è stato ritrovato sabato 11 giugno sulle rive del fiume Meta (Tanzania). È stato il segretario generale della Conferenza Episcopale del Malawi (ECM), padre Henry Saindi, che ha annunciato il suo decesso con una dichiarazione resa pubblica il 12 giugno 2022. Scomparso la sera del 10 giugno scorso dal centro giovanile della chiesa cattolica di Mbeya, in Tanzania, è stato ritrovato morto l’11 giugno sulle rive del fiume Meta. 

Padre Samson è stato probabilmente ucciso con una pistolettata in testa – ha dichiarato all’agenzia Fides l’arcivescovo di Mbeya, mons. Gervas John Mwasikwabhila Nyaisonga –: forse è stato ammazzato e poi l’omicida (o gli omicidi) si sono accaniti sul corpo smembrandolo. 

La testa, il collo, le gambe e il torso sono stati separati. Non pensiamo che si tratti di un rituale di stregoneria perché tutte le membra del malcapitato sono state ritrovate. Di solito, per i rituali di stregoneria alcune parti del corpo della vittima vengono sottratte. 

Se per il momento le circostanze dell’omicidio restano ignote, mons. Nyaisonga indica che 

padre Samson è stato ucciso in un posto diverso da quello in cui il suo corpo è stato ritrovato, ed è stato avvolto in un telo per poter essere trasportato senza lasciare tracce di sangue. 

I funerali del missionario assassinato hanno avuto luogo giovedì 16 giugno, alla presenza di una delegazione dei Padri Bianchi e della diocesi di Mzuzu, in Malawi. 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
africamartiriomissionaripersecuzione cristianistregoneria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni