Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 07 Luglio |
Santa Maria Goretti
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Dimissioni del Papa? Maradiaga: sono “illusioni ottiche”, fake news

Pope Francis and Card. Maradiaga

© M. MIGLIORATO/CPP

Maradiaga abbraccia Papa Francesco (di spalle), in Vaticano.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 10/06/22

Il cardinale vicino a Francesco smonta il caso sollevato da molti giornali dopo una battuta del pontefice e alcune “combinazioni” di eventi

Le possibili dimissioni di Papa Francesco sbandierate dai giornali di mezzo mondo in questi ultimi giorni, sono “Illusioni ottiche”, fake news, una “telenovela a buon mercato”: a dirlo non è una persona qualunque, ma uno dei collaboratori più fidati del Papa: il cardinale honduregno e arcivescovo di Tegucigalpa, Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga

Ginocchio, cardinali, L’Aquila

Maradiaga, in un’intervista all’agenzia EFE, si dice sorpreso dagli articoli pubblicati sui media di tutto il mondo sulle possibili dimissioni di Francesco per il concatenamento di una serie di circostanze. 

Dalla battuta dello stesso pontefice con i vescovi italiani sul ginocchio “malandrino” (“Meglio dimettermi, che operarmi”), al concistoro (27 agosto) per la creazione di 21 nuovi cardinali. 

Dalla visita alla città dell’Aquila (28 agosto) per partecipare alla cerimonia di apertura della Porta Santa della Perdonanza, istituita da Celestino V (il primo papa dimissionario vissuto nel tredicesimo secolo), all’incontro con i porporati di tutto il mondo (29-30 agosto) per presentare la nuova riforma della Curia.

VATICAN-RELIGION-POPE-CONCLAVE
Il cardinal Oscar Andres Rodriguez Maradiaga. AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE / AFP / FILIPPO MONTEFORTE

“Programmato da tempo”

Maradiaga non ha dubbi. Papa Francesco «non ha mai pensato alle dimissioni». «Il viaggio all’Aquila era già programmato, programmato da tempo», aggiunge il cardinale.

“E’ la prova che il papa va avanti”

Riguardo all’incontro dei cardinali di tutto il mondo a Roma, dove si prevede l’arrivo di circa 200 di loro, Maradiaga ha ritenuto «assolutamente normale» la loro chiamata, dal momento che il papa vuole illustrare la nuova Costituzione Predicate Evangelium, che riorganizzerà la Curia. «È la grande riforma di Francesco, che vuole continuare ad attuare e per questo è qualcosa di molto bello che vuole unirci», dice Maradiaga. «E questa è la prova che il papa va avanti, non si dimette, né è malato. Sta benissimo, ha solo un problema di mobilità dovuto al dolore al ginocchio, ma sta magnificamente e continuerà a governare il Chiesa», continua Maradiaga. L’incontro si farà ad agosto semplicemente perché è stato rimandato per la pandemia. 

“Forte opposizione”

Tutto questo trambusto, conclude il cardinale, è solo «fake news» e arriva da Paesi come gli Stati Uniti, dove c’è «forte opposizione» a Francesco (Faro di Roma, 9 giugno).

Maradiaga aveva già definito infondate le ricostruzioni sulle dimissioni del Papa, in una intervista a Religion Digital, un sito cattolico in lingua spagnola. «Penso che queste siano illusioni ottiche, illusioni cerebrali», aveva liquidato Maradiaga (Tag43, 8 giugno).

Tags:
cardinale óscar andrés rodríguez maradiagadimissionipapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni