Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 12 Agosto |
Santa Giovanna Francesca de Chantal
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

A 113 anni, l’uomo più anziano al mondo recita il rosario due volte al giorno 

Juan Vicente Pérez

@guinnessworldrecords | Instagram

Francisco Vêneto - Bérengère Dommaigné - pubblicato il 06/06/22

Venerdì 27 maggio Juan Vicente Pérez, l’uomo più vecchio del mondo, ha festeggiato il suo 113º compleanno. Il segreto della sua longevità? Recita il rosario due volte al giorno!

Durante il mese di maggio, il Guinness dei Primati ha riconosciuto ufficialmente che Juan Vicente Pérez, un agricoltore venezuelano in pensione, è l’uomo più vecchio del mondo. 

In un video pubblicato sul proprio sito, il Libro dei Record ha precisato che Juan Vicente 

ha una salute e una memoria eccezionali: si ricorda della propria infanzia, del matrimonio, dei nomi dei fratelli, dei figli e dei nipoti. Ama essere circondato dalla famiglia e dagli amici. 

Il rosario due volte al giorno 

Tra le immagini dell’uomo ultracentenario diffuse per annunciare il record, una foto è rapidamente divenuta virale: quella in cui l’anziano posa con la corona del rosario in mano. Molti cattolici hanno allora voluto sapere se lo pregasse e con quale frequenza. La risposta è stata appena resa nota: sì, l’anziano prega il rosario, e ben due volte al giorno. Quando poi uno dice che la preghiera conserva sia l’anima sia il corpo! 

Juan Vicente ha poi dichiarato che desidera vivere anche di più, e che spera di essere ricordato, quando lascerà questa vita, come un uomo lavoratore, fedele alla moglie e perseverante nella pratica religiosa da devoto cattolico. 

11 figli e 41 nipoti 

Nato nella città venezuelana di El Cobre, nello Stato di Táchira, Juan Vicente Perez ha cominciato a lavorare fin da quando aveva cinque anni, aiutando i genitori nelle piantagioni di canna da zucchero e di caffè. Giunto all’età adulta, divenne ufficiale giudiziario ed ebbe a lavorare a casi spinosi di controversie fondiarie, senza tuttavia che lo stress incidesse negativamente sulla sua salute. 

Una delle sue figlie, Nelyda, attesta che la famiglia «è molto riconoscente per la salute» dell’ultracentenario. E che famiglia! Se dopo 60 anni di matrimonio Juan si è ritrovato vedovo (la moglie Ediofina del Rosario García è morta nel 1997), i due hanno avuto 11 figli, e da questi 41 nipoti, 18 pronipoti e 12 pro-pronipoti. Una vita feconda associata alla preghiera quotidiana: che meraviglia! 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
longevitaRecordsanto rosariovecchiaia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni