Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 30 Gennaio |
Santa Giacinta Marescotti
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Il Brasile ospiterà il più grande santuario al mondo dedicato a Santa Rita da Cascia

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
Novo Santuário de Santa Rita de Cássia

Novo Santuário de Santa Rita de Cássia

Ricardo Sanches - pubblicato il 21/05/22

Situato nello Stato di Minas Gerais, potrà accogliere 7.000 persone e avrà anche un eliporto

Il 22 maggio 2022, il Brasile avrà quello che viene considerato il più grande santuario al mondo dedicato a Santa Rita da Cascia.

Il santuario si trova a Cássia (Cascia in portoghese), città di 18.000 abitanti nella regione sud-occidentale dello Stato di Minas Gerais, e la sua costruzione ha richiesto quattro anni. È situato in un’area di 180.000 metri quadri, con 10.600 metri quadri di costruzioni. Ospita un centro commerciale, una casa per il clero e la replica della casa in cui è vissuta Santa Rita.

Il nuovo santuario può accogliere 5.000 persone sedute e 2.000 in piedi. Ha un eliporto e un parcheggio per 200 pullman e mille automobili.

“Credo che il nuovo santuario risveglierà la curiosità di tutti i Brasiliani. Molti verranno a visitarlo per stare vicino a questa grande santa della Chiesa e ispiratrice della fede. Nel santuario, le persone potranno nutrirsi della Parola di Dio e dei sacramenti, e di tutto quello che fa parte della fede cristiana e della fede cattolica”, ha sottolineato il vescovo diocesano di Guaxupé (Mato Grosso), monsignor José Lanza Neto.

Il santuario in numeri

Durante la costruzione sono stati utilizzati:

– più di 50.000 sacchi di cemento;

– 6.000 metri cubi di calcestruzzo;

– 25.000 tonnellate di pietra e sabbia;

– 500.000 blocchi di mattoni;

– 100.000 chilometri di cavi elettrici;

– 15.000 metri quadri di pavimentazione;

– 60.000 metri quadri di asfalto.

Più di 100 imprese hanno partecipato ai lavori, che hanno impiegato oltre 500 persone.

Realizzazione di un sogno

Il progetto del santuario di Santa Rita da Cascia è stato ideato dall’imprenditore Paulo Flávio de Melo Carvalho. “Stiamo concludendo questa grande missione di costruire e consegnare il più grande santuario del mondo dedicato a Santa Rita da Cascia. L’inaugurazione sarà un momento di fede e devozione, e l’aspettativa è quella di rafforzare la città di Cássia come destinazione turistica a livello religioso e luogo per vivere un’esperienza di fede ed evangelizzazione”, ha affermato Carvalho.

L’imprenditore è originario di Cássia, ha 73 anni ed è devoto alla santa. “Il più grande santuario al mondo è in Vaticano [Basilica di San Pietro], poi viene il Santuario Nazionale di Nostra Signora Aparecida e ora verrà il Santuario di Santa Rita da Cascia. Mi sento un inviato della santa per la costruzione di questo santuario”, ha concluso Carvalho, che donerà alla diocesi l’edificio, che ha un valore di 25 milioni di reais (quasi 5 milioni di euro).

Ecco come apparirà il nuovo Santuario di Santa Rita da Cascia:

Santa Rita da Cascia

Rita nacque il 22 maggio 1381 a Roccaporena, vicino Cascia. La sua famiglia era devota, e lei avrebbe voluto dedicarsi alla vita religiosa, ma com’era costume all’epoca i suoi genitori volevano che si sposasse. Si unì quindi in matrimonio con Paolo Ferdinando. All’inizio sembrava una brava persona, ma col tempo iniziò ad essere infedele e a bere troppo.

Rita fece ricorso alla sua fede e pregò sempre per la conversione del marito. Alla fine questi divenne un brav’uomo, ma finì per essere assassinato. I due figli della coppia, ancora giovani, seguirono il cattivo esempio del padre, e quando morì giurarono vendetta. Rita sapeva che avrebbero commesso un grande peccato, e allora supplicò Dio di salvarli. Qualche tempo dopo, i due si ammalarono, e prima che morissero Rita li aiutò a convertirsi. Loro ascoltarono il consiglio della madre e riuscirono a perdonare l’assassino del padre, morendo così in pace.

Dopo quei fatti, Rita entrò in un convento, dove le superiore dubitavano della sua vocazione perché era stata sposata e aveva avuto dei figli. Le dissero quindi di irrigare un pezzo di legno secco del giardino per un anno. Lei obbedì, sempre con fede e amore, e accadde un miracolo: il ramo si trasformò in una vite che dà uva ancora oggi! Credete quindi sempre nel potere di questa grande donna e contate sulla sua intercessione per le cause impossibili.

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
brasilesanta rita da casciasantuario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni