Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Settembre |
San Cleofa
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

La donna dev’essere sexy o femminile?

WEB3-woman-legs-in-red-high-heel-shoes-outdoor-shot-on-cobble-street-Shutterstock_145140874.jpg

coka | Shutterstock

Orfa Astorga - pubblicato il 13/05/22

Una donna ha un problema di coppia per il modo in cui si veste

“Mio marito è troppo geloso, tanto da essere arrivato a parlare di divorzio. Lo conosco e so che parla sul serio, cosa che mi fa malissimo, perché lo amo davvero”, mi diceva angosciata in un incontro una giovane signora.

“Pensa che richiamo l’attenzione e faccio la civetta perché vado in palestro e indosso vestiti un po’ stretti. Insiste sul fatto che devo vestire in modo più pudico, e l’ho fatto, ma non vedo il motivo di smettere di vestirmi alla moda, o come mi piace.

Mio marito mi ha sposato e il mio aspetto era questo, e ora salta fuori che non gli va bene. Già mi immagino a uscire per strada con un burka, come le donne dei talebani”.

“Lei può essere molto attraente….”

“Lei può essere molto attraente senza bisogno di richiamare l’attenzione. Mi riferisco al fatto di essere ancor più femminile. Un cambiamento con cui può far sì che suo marito la riscopra come la persona con cui si è sposato e di cui è ancora innamorato”.

“Non lo capisco del tutto, perché per me tra essere attraente e essere femminile non c’è contrasto”.

WOMAN FASHION

“Beh, è importante chiarire che nella sua sessualità l’aspetto caratteristico della donna è la bellezza della sua femminilità, che qualifica tutta la sua persona, non solo a livello corporeo. Non è solo la bellezza di un volto o di un corpo o un certo modo di vestire, ma una bellezza che attira per le sue qualità, come il fatto di essere pratica, intuitiva, servizievole e soprattutto sensibile.

Una bellezza che non è provocatrice, ma attira ed è gradita per il suo comportamento, in cui, esprimendo la sua sessualità con dignità, vestiti, accessori e trucco, essendo di buon gusto, non richiamano l’attenzione più della sua persona stessa.

Detto in altri termini, la sessualità attira a livello dei sensi, ma la femminilità attira l’amore personale”.

“Ora che ne parla, ricordo brutte esperienze con pretendenti che facevano i seduttori, e non è mancanto che uno mi proponesse il matrimonio, cosa che ho rifiutato senza pensarci due volte.

Quando ho conosciuto mio marito è stato tutto molto diverso”.

“Potrebbe dirmi perché vi siete innamorati al punto da volervi sposare?”

“So che lo attiravo a livello fisico, ma a differenza di altri mi ha rispettato e ha voluto conoscermi, cosa che ha dato anche a me questa opportunità. Penso che sia stato così, che entrambi abbiamo saputo cogliere la nostra realtà nella sua bontà personale, e allora abbiamo disposto la nostra volontà a innamorarci fino ad arrivare al matrimonio.  

shutterstock_1381465040.jpg

Ora che glielo sto spiegando così, negli stessi termini che ha usato lei, inizio a riconoscere il mio errore”.

“Lo sta facendo molto bene… continui a spiegare, per favore”.

Evitare che il corpo nasconda la persona

“Capisco che, essendo più dipendente dal mio fisico che dal mio spirito, il mio corpo ha iniziato a nascondere la persona di cui mio marito si è innamorato, e questo è quello che ha cominciato a influire sul suo amore”.

Capisco anche che ho la mia libertà per emendare il mio errore, vestendo in modo più pudico ma con buon gusto, come anche rieducandomi in certi aspetti della mia femminilità. A pensarci bene, sembrerebbe che io perda qualcosa, quando in realtà guadagnerò molto”.

“Questa è una grande verità, e mi congratulo per le sue conclusioni, che serviranno per vivere bene la sessualità, al servizio dell’amore”.

“Il corpo umano sessuato nel suo significato sponsale permette di scoprire l’altro e il mondo come dono. Questo significato è profondamente legato alla libertà, perché chi non possiede se stesso non può nemmeno darsi liberamente all’altro, non può donarsi” (José María Yanguas).

Ad Aleteia vi orientiamo gratuitamente. Scriveteci all’indirizzoconsultorio@aleteia.org

Tags:
donnafemminilità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni