Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Il regime comunista cinese arresta 10 sacerdoti cattolici per indottrinarli a forza

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
CHINA'S FLAG WITH BARBED WIRE

gopixa/Shutterstock

Francisco Vêneto - pubblicato il 07/05/22

Arrestare 10 sacerdoti solo perché sono tali cosa può essere se non persecuzione religiosa?

Solo nei primi 4 mesi del 2022, il regime comunista della Cina ha arrestato 10 sacerdoti cattolici della stessa diocesi per indottrinarli a forza nelle direttrici del partito.

Questi nuovi capitoli dell’infinita persecuzione anticristiana perpetrata dal regime comunista di Pechino con la mancanza di azione complice dell’ONU si sono verificati nella diocesi di Baoding, situata nella provincia di Hebei, a circa 150 chilometri da Pechino.

In base a denunce diffuse dall’agenzia AsiaNews, la diocesi viene perseguitata perché il suo clero rifiuta di far parte della cosiddetta Associazione Patriottica Cattolica Cinese, che di cattolico ha solo il nome: si tratta di un’entità creata dal Partito Comunista senza alcun legame con la Chiesa cattolica per cercare di mantenere fedeli e clero sotto controllo. I cattolici che non aderiscono a questa associazione-fantoccio vengono considerati clandestini, e quindi perseguitati.

I sacerdoti detenuti sono sottoposti a una tecnica nota come “guanzhi”, che unisce restrizioni alla mobilità e sessioni obbligatorie di indottrinamento comunista. La legge cinese concede alle autorità l’arbitrio di imporre questo tipo di detenzione per tre anni senza bisogno di alcuna giustificazione. In situazioni precedenti simili, alcuni sacerdoti sottoposti a “guanzhi” sono tornati gravemente malati, e altri sono morti.

I dieci sacerdoti cattolici attualmente detenuti dal regime comunista cinese sotto questa “modalità” di persecuzione sono i padri Chen Hechao, Ji Fu Hou, Maligang e Yang Guanglin, tutti da gennaio; p. Shang Mancang da aprile, e senza informazioni esatte sul mese di detenzione sono detenuti anche i padri Yang Jianwei, Zhang Chunguang, Zhang Zhenquan, Yin Shuangxi e Zhang Shouxin.

Secondo il portaleInfocatolica, il vescovo della diocesi di Baoding, monsignor Jaime Su Zhimin, ha trascorso più di 40 anni sottoposto ai lavori forzati durante il brutale regime di Mao Tse-Tung, ed è da circa 25 anni nelle mani della Polizia cinese. Il portale rende anche noto che i fedeli della diocesi stanno chiedendo preghiere per il vescovo e per p. Liu Honggeng, detenuto da sette anni.

Il regime comunista cinese nega di perpetrare persecuzione religiosa, ma arrestare 10 sacerdoti solo perché sono tali cosa può essere se non persecuzione religiosa?

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
cinalibertà religiosaprigionesacerdoti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni