Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 01 Ottobre |
Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Una breve preghiera di protezione da dire prima di uscire di casa 

deconfinement-france-covid-home-pray-shutterstock_536777002.jpg

Hadrian / Shutterstock

Anna Ashkova - pubblicato il 04/05/22

Siamo tornati per le strade e nei locali, ma la pandemia non è ancora del tutto alle spalle. Per armarsi spiritualmente, ecco una breve preghiera tratta dalla tradizione ortodossa, da recitare prima di lasciare il proprio domicilio.

Dopo il lockdown e le varie restrizioni locali, la ripartenza delle attività procede a diverse velocità in giro per il mondo. Le persone riprendono il lavoro in presenza, ma alcuni si trovano in uno stato di ansia e di incertezza. 

In questa situazione fragile, la preghiera può portare un suo conforto. Prendete il Venerdì Santo, il giorno in cui i cristiani commemorano la crocifissione, la passione e la morte di Gesù in croce. Si fa memoria del Buon Ladrone, che dal fondo della sua miseria ha gridato a Gesù: ha collocato la sua unica speranza nella sola croce di Gesù. Ecco quel che è richiesto a ogni credente. Ecco perché è cosa buona venerare la Croce di Cristo per proteggersi da ogni male. 

Nella tradizione ortodossa, ci sono quattro uffici nel corso dell’anno consacrati alla Croce del Signore. Esiste anche una lunga preghiera alla Croce – “Sorga Dio” –, le cui origini sono radicate nel salmo davidico e nell’innografia pasquale delle Chiese d’Oriente. Il libro delle preghiere ortodosse consiglia dunque di recitare questo testo durante gli attacchi di nemici visibili e invisibili, ma anche in situazioni di difficoltà (epidemie, catastrofi naturali, incendi, inondazioni…). 

Alcuni credenti hanno affisso la versione breve di questa preghiera all’ingresso delle proprie case e la recitano prima di uscire di casa per proteggersi da ogni male: 

Custodiscimi, Signore, con la forza della Tua Croce preziosa e vivificante, e preservami da ogni male. Amen. 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
casapandemiapreghierapreghiereprotezione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni