Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Settembre |
San Cleofa
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Ucraina: “Donne, bambini e anziani vengono uccisi senza pietà”, dice un sacerdote

ukraine-cross-EN_01516358_0180.jpeg

Ukrinform/East News

Fosse comuni in Ucraina. Sono migliaia i civili morti a causa della guerra.

Aiuto alla Chiesa che Soffre - pubblicato il 03/05/22 - aggiornato il 03/05/22

In queste circostanze, afferma un Cappuccino, la Chiesa si è mobilitata per aiutare la popolazione, cercando di offrire una parola di speranza e di conforto

“Qui accadono cose terribili, tutta la regione meridionale e orientale è in guerra”, dice Sergiy Voroniuk, un sacerdote cappuccino attualmente a Leopoli (Ucraina). In un videomessaggio per ringraziare per l’aiuto che la Fondazione Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) sta offrendo al Paese, padre Voroniuk descrive “in poche parole” la situazione ucraina dall’inizio dell’invasione delle truppe russe, il 24 febbraio.

“Donne, bambini e anziani vengono uccisi senza pietà, il che ci provoca un grande dolore nel cuore. Stiamo cercando di ricostruire la regione settentrionale del nostro Paese, e come abbiamo visto tutti qualche giorno fa, sono accadute cose terribili in una cittadina vicino Leopoli…”

In queste circostanze, aggiunge il sacerdote cappuccino, la Chiesa si è mobilitata per aiutare la popolazione, cercando di offrire una parola di speranza e di conforto. “Cerchiamo di aiutare il nostro popolo come meglio possiamo, di pregare per tutti, per tutte le vittime di questa guerra, cerchiamo di stare con loro, di offrire una parola di Dio, trasmettere fede e dire che Dio ci salverà in questa situazione”.

Nel suo messaggio, padre Voroniuk ricorda l’importanza degli aiuti canalizzati verso il suo Paese dall’inizio della guerra – aiuti che il religioso chiede che continuino ad essere inviati alle popolazioni che vivono nelle zone più colpite dalla violenza. “Qui a Leopoli, i miei fratelli ed io non abbiamo bisogno di niente. Abbiamo cibo e vestiti. Ma le persone che vivono dove si combatte hanno bisogno di tutto, di cibo, di vestiti… per questo chiedo il vostro aiuto in questo periodo”.

“Desidero ringraziare molto Aiuto alla Chiesa che Soffre per l’aiuto che ci ha offerto nel corso degli anni, soprattutto in questo tempo di guerra intensa che purtroppo viviamo ora nel nostro Paese”, ha concluso, sottolineando che a Leopoli la Chiesa prega per i benefattori della Fondazione ACS.

“Vorrei dirvi che siamo molto grati per il vostro aiuto. Non dimentichiamo le persone che ci aiutano. Preghiamo per voi e chiediamo a Dio di benedirvi. Di vi benedica. Molte grazie”.

Tags:
cappucciniguerraucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni