Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Bozza trapelata dell’opinione della Corte Suprema sembra predire la fine della Roe v. Wade

ABORTION

NurPhoto via AFP

John Burger - pubblicato il 03/05/22

“La Costituzione non proibisce ai cittadini di proibire l'aborto, dice il giudice Alito. “Roe e Casey si sono arrogati quell'autorità. Ora rovesciamo quelle decisioni”

La maggioranza della Corte Suprema degli Stati Uniti avrebbe votato una bozza preliminare di una decisione che abbatterebbe la Roe v. Wade e la Casey v. Planned Parenthood of Pennsylvania, ha riferito Politico.

“Un diritto all’aborto non è profondamente radicato nella storia e nelle tradizioni della Nazione”, ha scritto il giudice Samuel J. Alito in una bozza che riflette l’opinione della maggioranza. Secondo Politico, ad Alito si sono uniti i giudici Clarence Thomas, Neil Gorsuch, Brett Kavanaugh e Amy Coney Barrett. Il Chief Justice John Roberts non avrebbe apparentemente deciso come votare sul caso Dobbs v. Jackson, discusso a dicembre.

Il fatto che trapeli il risultato di una votazione della Corte Suprema è estremamente insolito. Politico dice di aver ricevuto una copia della bozza da “una persona che ha familiarità con le procedure della Corte… insieme ad altri dettagli a sostegno dell’autenticità del documento”.

Una delle principali organizzazioni pro-life statunitensi è scettica sul rapporto, dicendo che la sua diffusione intendeva corrompere il processo della Corte per giungere a una decisione legittima.

“La Marcia per la Vita non fornirà commenti finché non verrà annunciata ufficialmente una decisione”, ha affermato Jeanne F. Mancini, presidente della Marcia della Vita, su Twitter.

“Questa diffusione mirava a corrompere il processo”, ha aggiunto. “Spezza il cuore vedere come alcuni sostenitori dell’aborto si abbassino a qualsiasi livello per intimidire la Corte, senza tener conto delle conseguenze”.

Politico ha messo in guardia sul fatto che il voto dei giudici potrebbe cambiare prima della diffusione della decisione, probabilmente a giugno, ma la notizia trapelata rincuorerà probabilmente i pro-life di tutto il mondo e rafforzerà la determinazione dei rappresentanti eletti in Stati liberali come New York e California, nonché il Congresso controllato dai Democratici e l’Amministrazione Biden, a codificare la decisione della Roe, che ha regolamentato l’aborto per 49 anni.

“Il Congresso deve approvare la legislazione che codifica la Roe v. Wade come legge di questo Paese ORA”, ha affermato in una dichiarazione il senatore democratico Bernie Sanders del Vermont, ex candidato presidenziale. “Se non ci saranno 60 voti al Senato per farlo, e non ci sono, dobbiamo porre fine all’ostruzionismo per farla passare con 50 voti”.

Il caso Dobbs riguarda una legge del Mississippi che proibisce l’aborto dopo 15 settimane di gestazione, divieto da allora emulato da una serie di altri Stati.

“La Costituzione non proibisce ai cittadini di ogni Stato di regolare o proibire l’aborto”, direbbe la bozza di Alito. “Roe e Casey si sono arrogati quell’autorità. Ora rovesciamo quelle decisioni e restituiamo quell’autorità alla popolazione e ai suoi rappresentanti eletti”.

Tags:
abortocorte suprema americanastati uniti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni