Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Settembre |
San Cleofa
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Battesimo d’emergenza: cos’è, e come si realizza?

VENEZUELA

@GuardianCatolic

Ramón Antonio Pérez - pubblicato il 02/05/22

Qualsiasi persona – battezzata o meno – può realizzare il “Battesimo d'emergenza”, insegna il Catechismo della Chiesa, ma bisogna conoscere e rispettare alcune condizioni

Galo Molina ha servito la Chiesa per più di 37 anni come ministro straordinario dell’Eucaristia nella parrocchia di San Michele Arcangelo a Guarenas, in Venezuela.

La prima visita di Papa Giovanni Paolo II nel Paese, nel gennaio 1985, lo ha motivato per questa responsabilità.

Da allora ha vissuto tante esperienze: accompagna il sacerdote nelle Messe, distribuisce la Comunione, imparte la catechesi e spesso realizza preghiere di guarigione nelle abitazioni delle persone malate.

VENEZUELA

Parlando con Aleteia, Molina ha detto di aver anche conferito il “Battesimo d’emergenza” a bambini e adulti in pericolo di morte.

“Credevamo che sarebbe morto”

Uno dei ricordi che lo hanno segnato è stato il Battesimo di un uomo di 50 anni. Anche se sembrava forte per il lavoro nei campi, era arrivato malato a un quartiere della sua comunità.

“Dal suo letto, nella fase terminale di un cancro terribile, questo fratello ha chiesto di essere battezzato”, ha raccontato Molina. “Lo ricordo con particolare affetto perché è stata la prima volta che ho dovuto realizzare quest’opera di carità”.

Molina ha spiegato che al momento in cui i familiari hanno chiesto il Battesimo il sacerdote non era in parrocchia.

“Credevamo che sarebbe morto, e ho dovuto versare l’acqua battesimale secondo la formula e le recitare le preghiere imparate per questi casi di emergenza”.

“L’uomo è sopravvissuto qualche giorno, e il sacerdote al suo ritorno ha completato il rito e ha svolto le procedure parrocchiali corrispondenti”.

Dopo due giorni ha ricevuto il sacramento del matrimonio, che aveva chiesto. “Il quinto giorno dopo il suo Battesimo d’emergenza è morto”, ha sottolineato il ministro straordinario di 75 anni, contento per essere riuscito ad aiutare quel moribondo.

  • 1
  • 2
Tags:
battesimoemergenzasacramenti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni