Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 31 Gennaio |
Santa Giacinta Marescotti
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Il movimento ‘Whole Life’ sfida la politica – L’arcivescovo di Algeri rende omaggio a Charles de Foucauld – & altro…

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
Charles de Foucauld

Zvonimir Atletic | Shutterstock

i.Media per Aleteia - pubblicato il 29/04/22

Ogni giorno, Aleteia offre una selezione di articoli scritti dalla stampa internazionale sulla Chiesa e le questioni principali che preoccupano i cattolici nel mondo. Le opinioni e i punti di vista espressi in questi articoli non sono quelli degli editori.

Venerdì, 29 aprile 2022

1. Come il movimento ‘Whole Life’ negli Stati Uniti sfida la politica Sinistra vs. Destra

2. L’arcivescovo di Algeri rende omaggio alla testimonianza di Charles de Foucauld

3. Una scuola cattolica può decidere cosa è appropriato insegnare?

4. Quattro uomini, tra cui un sacerdote del Sud Sudan, condannati per aver cercato di assassinare il loro vescovo

5. Una suora ha vissuto come eremita per 40 anni nella giungla indiana

1. Come il movimento ‘Whole Life’ negli Stati Uniti sfida la politica Sinistra vs. Destra

Nella sua newsletter settimanale per The New York Times, Tish Harrison Warren, sacerdote anglicano negli Stati Uniti, parla del movimento ‘whole life’. La Warren spiega che era interessata a questo gruppo perché si impegna a proteggere la vita e la dignità di tutti gli esseri umani, soprattutto quelli più vulnerabili, “dall’utero alla tomba”, indipendentemente dalle posizioni sostenute dalle singole fazioni politiche. Ciò vuol dire che il movimento si oppone all’aborto, all’eutanasia e alla pena di morte, e promuove politiche come un salario di sussistenza, l’accesso universale all’assistenza sanitaria e la giustizia razziale, superando la classica divisione Democratici vs. Repubblicani negli Stati Uniti. “Un movimento whole life che non si inquadra nel nostro binomio politico destra/sinistra è estremamente idoneo, perché questo binomio è qualcosa di terribile, limitante e tossico. Il movimento riguarda qualcosa che ribolle esternamente a quelle posizioni politiche e strutture di potere”, ha detto alla Warren Charlie Camosy, cattolico e tra i leader del movimento.

The New York Times, inglese

2. L’arcivescovo di Algeri rende omaggio alla testimonianza di Charles de Foucauld

Charles de Foucauld si è impegnato in un’esperienza di fraternità “offerta a tutti, senza considerazione per le appartenenze religiose, etniche o nazionali”, ha spiegato l’arcivescovo Jean-Paul Vesco di Algeri, rendendo omaggio al monaco francese che ha trascorso buona parte della sua vita nel deserto algerino e verrà canonizzato il 15 maggio 2022. Il presule ha pubblicato una riflessione sul sito web della Chiesa cattolica d’Algeria, insistendo sulle “successive conversioni” e i “nuovi inizi” che hanno caratterizzato la vita del futuro santo. “Questa testimonianza parla ancora al cuore di una moltitudine di persone”, spiega, mostrando “il suo zelo missionario e la sua sollecitudine di andare a raggiungere i più lontani dall’annuncio evangelico, fino ai confini del Sahara francese di allora”. Secondo l’arcivescovo francese, solo quando Charles è riuscito a stabilire questo “rapporto di alterità e reciprocità proprio dell’amicizia” è “diventato il fratello universale che tanto desiderava essere”. Nella sua riflessione, il vescovo Vesco ha presentato Charles de Foucauld accanto ad altri testimoni uccisi per la loro fede in Algeria o in Francia, come i monaci di Tibhirine o padre Hamel.

Fides, italiano

3. Una scuola cattolica può decidere cosa è appropriato insegnare?

Gli insegnanti di una scuola cattolica nella zona sud-orientale di Londra sono scesi in sciopero dopo la cancellazione della conferenza di un autore di libri per bambini nei cui testi figurano personaggi omosessuali. La decisione è stata raccomandata dall’arcidiocesi di Southwark e ha suscitato scalpore. La stampa britannica ha colto l’occasione per punire l’atteggiamento ritenuto brutale e ingiusto della Chiesa cattolica, che ancora una volta sembra escludere le persone LGBTQ+. L’autore dell’articolo, tuttavia, assume il punto di vista opposto rispetto alle accuse. A suo avviso, una scuola cattolica ha il “dovere morale” di non accettare la promozione di contenuti contrari ai suoi insegnamenti, e un istituto cattolico può quindi rifiutarsi di ospitare un autore impegnato nella promozione dei diritti LGBTQ+.

The Catholic Network, inglese

4. Quattro uomini, tra cui un sacerdote del Sud Sudan, condannati per aver cercato di assassinare il loro vescovo

Quattro uomini, tra cui un sacerdote, sono stati condannati a 7 anni di prigione dopo essere stati accusati di aver cercato di assassinare il vescovo di Rumbek (Sud Sudan), Christian Carlassare, il 25 aprile 2021. Il missionario comboniano italiano di 45 anni era stato nominato vescovo da poco quando due uomini armati hanno fatto irruzione nella sua abitazione e gli hanno sparato alle gambe. Dopo un periodo di convalescenza in Italia, il vescovo Carlassare è tornato a Rumbek, e il 25 marzo 2022 ha ricevuto finalmente l’ordinazione episcopale nella cattedrale della città. “Anche se tristi per quello che è successo e per le sofferenze che ne derivano, preghiamo che la verità possa portare alla conversione”, ha dichiarato il sacerdote commentando la sentenza.

Avvenire, italiano

5. Una suora ha vissuto come eremita per 40 anni nella giungla indiana

Pur essendo una religiosa cattolica, suor Prasanna Devi, oggi di 88 anni, ha vissuto per anni seguendo la vita ascetica induista. Per ben quattro decenni ha vissuto da sola in una foresta vicino Girnar, uno spazio sacro per le religioni induista e giainista. UCA News racconta come la suora abbia deciso di seguire il grande movimento di acculturazione lanciato all’interno della Chiesa cattolica negli anni Settanta del Novecento. Non appartenente ad alcuna congregazione, ha preso i voti nel 1997 con un vescovo, e si è impegnata a vivere in castità, povertà e obbedienza. Ha vissuto come eremita in questa remota regione del mondo, indossando la veste arancione degli induisti. Nel 2014, una brutta caduta l’ha costretta a vivere in un alloggio annesso a una chiesa cattolica per ricevere assistenza. Da allora, una parrocchia cattolica dell’India occidentale l’ha accolta e la sta aiutando a vivere serenamente la vecchiaia. Ancora oggi, molti Induisti continuano a farle visita per la sua fama di santità.

UCA News, inglese

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
charles de foucauldsud sudan
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni