Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 30 Settembre |
San Girolamo
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Un guanto di Padre Pio sulla schiena: così è guarita da un morbillo mortale

Questo articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus
guarita da padre pio

Lidia Arena | Facebook

Lidia Arena, la ragazza guarita da Padre Pio quando era bambina.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 28/04/22

La guarigione di Lidia Arena è avvenuta insieme ad un sogno del frate cappuccino. Ecco la testimonianza dei suoi genitori

Una guarigione instantanea e definitiva contro ogni pronostico medico per intercessione di Padre Pio: la testimonianza arriva dalla Sicilia e vede protagonista Lidia Arena

Il meeting dei gruppi di preghiera

Oggi Lidia è una bravissima ballerina ventenne, ma quando aveva due anni ha rischiato di morire. Lo hanno raccontato i genitori, Maurizio Arena e Francesca Villa, originari di Giarre (Catania), durante il meeting siciliano dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio. che si è svolto nel duomo della cittadina catanese.  

«San Pio – spiegano i coniugi Arena – ha salvato nostra figlia Lidia. Quando aveva due anni a seguito di un morbillo emorragico, con una febbre altissima, era ricoverata nell’ospedale San Giovanni di Dio e Sant’Isidoro di Giarre. Il primario ci disse che la situazione era disperata e che c’era ben poco da fare. Eravamo distrutti. Mi viene la pelle d’oca solo a raccontarlo». 

Il guanto e la guarigione

I genitori di Lidia, riporta l’edizione catanese del Giornale di Sicilia, nella disperazione si rivolgono a una devota di Padre Pio. «Una nostra carissima amica – proseguono i coniugi Arena – ci presentò la signora Nerina Melita Rapisarda che aveva una reliquia di Padre Pio, un guanto che ne copriva le stigmate. Un guanto che aveva ricevuto con la missione specifica di aiutare i malati, i casi disperati. Ci affidammo alla nostra fede e passammo il guanto nella schiena della bambina. Improvvisamente e inspiegabilmente per i medici, durante la notte accadde qualcosa e la bambina guarì. Uscì dalla malattia che aveva». La guarigione di Lidia per intercessione di Padre Pio è istantanea e duratura.

os-estigmas-do-padre-pio.jpg

Il sogno

«Successivamente – concludono i genitori della bambina miracolata per intercessione di Padre Pio – la piccola ci raccontò di un sogno che aveva fatto vedendo un’immagine di Padre Pio. Ci disse: ‘Io lo riconosco. È stato lui che mi ha abbracciata e che mi avrebbe aiutata a guarire’. Mia figlia adesso è una bellissima ragazza perfettamente sana» (Giornale di Sicilia, 26 aprile). 

Qui il meeting dei Gruppi dei Preghiera di Padre Pio a Giarre

Il resto dell'articolo è riservato ai membri di Aleteia Plus

Sei già membro? Per favore, fai login qui

Gratis! - Senza alcun impegno
Puoi cancellarti in qualsiasi momento

Scopri tutti i vantaggi

Aucun engagement : vous pouvez résilier à tout moment

1.

Accesso illimitato a tutti i nuovi contenuti di Aleteia Plus

2.

Accesso esclusivo per pubblicare commenti

3.

Pubblicità limitata

4.

Accesso esclusivo alla nostra prestigiosa rassegna stampa internazionale

5.

Accedi al servizio "Lettera dal Vaticano"

6.

Accesso alla nostra rete di centinaia di monasteri che pregheranno per le tue intenzioni

Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Sostieni i media che promuovono i valori cristiani
Tags:
guarigionemiracolopadre pioreliquie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni