Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Luglio |
Santa Elisabetta di Portogallo
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Teresa Luzzatti, che ha dimostrato che il femminismo non è in conflitto con la fede

TERESA LUZZATTI

Ilodeas - CC BY-SA 4.0

Sandra Ferrer - pubblicato il 27/04/22

Vedova con cinque figli, si dedicò alla difesa dei diritti delle donne

Tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, molte donne avviarono un processo di emancipazione femminile complicato perché la loro lotta dovette scontrarsi continuamente con i pregiudizi maschilisti della società in cui vivevano.

Molte si organizzarono in varie società per rivendicare il diritto di dover essere rispettate come gli uomini. Nel dibattito che si promosse su quello che la donna poteva diventare, la fede e la famiglia erano al centro delle discussioni.

Mentre alcune correnti ideologiche accusavano direttamente questi aspetti di essere la causa di tutte le disgrazie della società in generale e delle donne in particolare e si concentrarono sulla loro distruzione, ce ne furono altre che li rivendicarono proprio come pilastri della lotta.

Il femminismo cattolico di più di un secolo fa si eresse come difensore dei diritti delle donne senza dover rinunciare alle loro convinzioni o al modello di famiglia tradizionale.

Molte donne sostennero questo movimento messo sistematicamente a tacere e perfino insultato non essendo considerato davvero femminista. Una di loro fu Teresa Luzzatti, una donna che con il suo esempio e le sue parole ha dedicato buona parte della vita alla lotta femminista. L’attivismo politico arrivò tardi, ma non per questo fu meno intenso.

Teresa Luzzatti Quiñones ebbe il privilegio di nascere in una famiglia agiata, il 5 ottobre 1889 a Lugo (Spagna), dove i genitori si erano stabiliti tempo prima. Gustavo Luzzatti dal Pozzo era un ingegnere di origine italiana arrivato in Galizia dall’Italia per questioni di lavoro. Insieme alla moglie, Margarita Quiñones, formò una famiglia di sei figli, dei quali Teresa era la seconda.

Gustavo e Margarita si dedicarono alla vita familiare trasmettendo ai figli valori pii basati sulla fede cattolica e offrendo loro un’ottima educazione. Teresa ebbe così il privilegio di studiare nelle migliori scuole sia spagnole che di altri Paesi europei, e approfittò al massimo di quell’opportunità.

Nel 1907 sposò Jovino López Rúa, un capitano di cavalleria con cui ebbe cinque figli. La vita di Teresa e Jovino era come quella di qualsiasi altra famiglia agiata degli inizi del secolo. Una vita tranquilla, che venne stroncata dieci anni dopo quando Teresa rimase vedova.

Lungi dal ripiegarsi su se stessa, continuò a prendersi cura dei figli e a curare personalmente la loro istruzione, e cominciò a coinvolgersi sempre più attivamente nei movimenti femministi sorti in quegli anni.

  • 1
  • 2
Tags:
donne cattolichedonne nella chiesafemminismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni