Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

La musica cristiana presente ai Grammy 2022

GRAMMY

@johnlegend

Martín Susnik - Adriana Bello - pubblicato il 20/04/22

E una preghiera speciale per l'Ucraina trasformata in canzone

Nei primi mesi di ogni anno, l’industria della musica celebra la consegna dei premi Grammy alle produzioni migliori dell’anno precedente. La cerimonia del 2022 era originariamente programmata per il 31 gennaio, ma per motivi sanitari è stata rimandata al 3 aprile, quando si è svolta la 64ª consegna dei premi nel teatro MGM Grand Garden Arena di Las Vegas (Stati Uniti).

Una delle sorprese della serata è stata il premio per il miglior album dell’anno andato a Jon Batiste per il suo disco We Are, che aveva già ricevuto critiche molto positive ed è riuscito a imporsi sulle opere di artisti più famosi come Lady Gaga o Justin Bieber.

Oltre a questo premio, Batiste ne ha conquistati altri quattro: miglior clip dell’anno (per la canzone Freedom, dell’album citato), migliore performance, miglior canzone originale (per Cry) e miglior colonna sonora (per il film Soul).

Tra gli altri vincitori, figurano i Foo Fighters (Medicine at Night come miglior album rock, Waiting on a War come miglior canzone rock e Making a Fire come miglior performance rock), Silk Sonic (registrazione e canzone dell’anno e miglior canzone e performance R&B) e Olivia Rodrigo (miglior artista emergente, miglior album pop e migliore interpretazione pop solista).

Generi cristiani

I premi Grammy abbracciano un ampio spettro di generi musicali, tra cui anche alcuni dedicati alla musica cristiana. In questo contesto, hanno spiccato alcuni vincitori: Elevation Worship & MaverickCity Music (miglior album cristiano contemporaneo per Old Church Basement), gruppo che ha avuto anche l’opportunità di suonare dal vivo durante il gala e di essere ripreso (in genere le premiazioni dei settori religiosi si verificano purtroppo durante gli intervalli pubblicitari),

Carrie Underwood, premiata per il miglior album di base gospel per My Savior,

e la cantante, compositrice, attrice, presentatrice di talk show, scrittrice e oratrice statunitense CeCe Winans, già premiata con il Grammy nel 1990, 1996 e 2006 e che stavolta ha conquistato tre premi nella stessa serata (miglior album gospel per Believe for it, migliore interpretazione/canzone di musica cristiana contemporanea per il brano omonimo e migliore canzone/interpretazione gospel per Never Lost).

  • 1
  • 2
Tags:
grammy awardsmusica cristianaucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni