Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 19 Maggio |
San Crispino da Viterbo
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Idris Moses, musulmano diventato cristiano… e prete 

Pe. Idris Moses testemunha conversão do islã à Igreja

St. John The Evangelist Catholic Church, Ladipo, Oshodi | Facebook

Padre Idris Moses

Francisco Vêneto - pubblicato il 20/04/22

Ordinato prete in Nigeria il 25 febbraio 2022, padre Idris Moses Gwanube ha incontrato numerosi ostacoli sul proprio cammino di fede. Nato in una famiglia musulmana in una regione devastata da Boko Haram, fin dall’età di 14 anni non ha cessato di seguire Cristo.

Il percorso di Idris Moses Gwanube, prete nigeriano, è fuori dal comune. Ordinato prete in Nigeria il 25 febbraio 2022, ha dovuto superare numerose prove per seguire la propria vocazione. 

Idrid Moses Gwanube è nato in una famiglia musulmana a Mararraba, nello stato del Taraba, nel nord-est della Nigeria, una regione che da parecchi anni è teatro di attacchi contro i cristiani, principalmente perpetrati da gruppi islamisti come quelli di Boko Haram. 

Fu quando aveva 14 anni, nel dicembre 2004, mentre vendeva del pane all’esterno di una parrocchia cattolica, che cominciò la sua conversione (lo ha raccontato ad ACI Afrique): 

Ero contento – ha raccontato – perché la chiesa era lontana da casa e i miei genitori non hanno saputo che mi impegnavo in questo cammino di fede se non dopo che ero diventato catecumeno. 

La sua conversione è stata particolarmente difficile da accettare, per suo padre, perché si trattava del suo unico figlio: 

Quando la mia famiglia ha realizzato che andavo in chiesa, ogni volta che da lì tornavo a casa venivo picchiato da gente della mia famiglia. Ho perso tutti i miei amici, e mia madre mi ha tenuto senza farmi mangiare per parecchi giorni. 

Alla fine i genitori sono andati all’ordinazione 

Quando uno dei vicini propose al padre di portare il ragazzo in una prigione per minatori, questo scappò e fuggì a casa del suo padrino. A sua volta questo fu minacciato di arresto, e il parroco – padre Kieran Danfulani – intervenne. Facilitò il trasferimento dalla città natale, nonché l’iscrizione al piccolo seminario del Sacro Cuore a Jalingo, dove nel 2012 ottenne il suo diploma. 

Decidendo di proseguire la formazione per gli ordini sacri, entrò nel seminario maggiore e divenne diacono il 18 luglio 2021, prima di essere ordinato prete il 25 febbraio 2022. Alla fine… sorpresa! I suoi genitori hanno assistito all’ordinazione! 

Ero felice che i miei genitori siano venuti all’ordinazione. Tutti i miei sacrifici non sono stati vani. 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio] 

Tags:
boko haramconversioneislamismonigeriavocazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni