Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 02 Dicembre |
Santa Blanca de Castilla
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Arcivescovo di Kiev: la guerra in Ucraina è una “lotta contro il male”

SVIATOSLAV

Ukrainian Greek Catholic Church

Francisco Vêneto - pubblicato il 08/04/22

Monsignor Sviatoslav Shevchuk scioccato dai cavaderi di Bucha: “Una montagna di corpi, fiumi di sangue, mare di lacrime”

L’arcivescovo greco-cattolico ucraino di Kiev, monsignor Sviatoslav Shevchuk, ha riassunto la guerra in Ucraina come “una lotta contro il male” commentando l’orrore avvenuto nella città di Bucha, dove le truppe russe si sono ritirate lasciando cadaveri di civili buttati per strada e nei cortili delle case, con indizi di esecuzioni sommarie e crimini di guerra e contro l’umanità.

Le tremende immagini da Bucha

Le immagini del massacro hanno lasciato senza parole il pianeta negli ultimi giorni. Monsignor Sviatoslav ha descritto il tragico scenario come “una montagna di corpi, fiumi di sangue, mare di lacrime”.

In un video del 4 aprile, l’arcivescovo di Kiev ha commentato la tragedia e lo scandalo di Bucha tracciando una correlazione tra il male da combattere e le virtù da praticare come antidoto a questo male:

“Sappiamo che i nostri vizi e peccati devono essere vinti dalle virtù opposte. L’orgoglio si combatte con l’umiltà, l’avidità si cura con il sacrificio, la pigrizia si affronta con la diligenza. Oggi vediamo immagini orribili. Immagini terribili di tutto quello che gli occupanti hanno lasciato sul suolo ucraino. Vediamo fosse comuni di persone uccise con un colpo alla nuca. Vediamo città e villaggi distrutti. Vediamo destini umani mutilati. Per questo, dobbiamo metterci all’opera e lottare”

“Se il nemico ci uccide e semina la morte, serviamo la vita, onoriamo la vita umana dal concepimento alla morte naturale”, ha esortato.

Le razzie russe in Ucraina

Monsignor Sviatoslav ha aggiunto che “oggi il nemico sta rubando agli Ucraini, rubando, saccheggiando”, e in risposta gli Ucraini devono “essere generosi e aiutare chi ha bisogno della carità cristiana”.

Allo stesso modo, se i Russi “stanno distruggendo tutto”, gli Ucraini devono “costruire, iniziare a lavorare” e, se possono, iniziare anche le coltivazioni di primavera.

L’arcivescovo ha concluso poi rafforzando l’invito agli Ucraini e a tutti gli uomini di buona volontà in questa lotta contro il male:

“Facciamo il bene. E allora, il male sarà sconfitto”.

Tags:
arcivescovobuchaguerraucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni