Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Settembre |
Santi Arcangeli
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Scomparso il raggio verde che attraeva visitatori in cattedrale a Strasbourg 

GREEN LIGJT CHRIST

GERARD CERLES I AFP

Anna Ashkova - pubblicato il 06/04/22

L’alone verdastro che lumeggiava il Crocifisso della cattedra di Strasburgo in ogni equinozio di primavera e di autunno potrebbe non riapparire più.

Tutti gli anni, negli equinozî di primavera (il 20 o 21 marzo alle 11:38) e di autunno (il 22 o 23 settembre alle 12:24), nella cattedrale di Strasburgo si ripeteva il medesimo fenomeno: il sole proiettava i suoi raggi luminosi su una vetrata verde (un dettaglio del piede di Giuda – l’antenato di Gesù, non l’apostolo traditore) e la luce verde carezza la cattedra finendo proprio sopra la croce di Cristo. 

Questo spettacolo, che ogni anno ha attratto centinaia di turisti e di curiosi, «è terminato mercoledì 16 marzo 2022», come da annuncio della cattedrale di Strasbourg sul proprio sito

Il vetro grezzo – è la spiegazione – che fino a oggi ha lasciato intravedere un raggio di colore verde, è stato definitivamente ostruito. 

STRASBOURG CATHEDRAL
Il raggio verde proveniente dal piede di Giuda (l’antenato di Cristo, non il suo apostolo)

La Direzione regionale degli affari culturali (DRAC) del Grand Est ha confermato in un comunicato che 

una patina reversibile è stata apposta sul vetro trasparente, nel marzo 2022, dalla Sovrintendenza regionale dei monumenti storici a nome dello Stato, proprietario della cattedrale, in accordo col clero, affidatario cultuale dell’edificio e con la fondazione dell’Œuvre Notre-Dame. 

Un restauro completo della vetrata è poi previsto, e dovrebbe essere affidato a un mastro vetraio. 

Un raggio apparso 50 anni fa 

La vetrata è stata installata nel 1876, ma – si legge sul sito della Cattedrale – 

la proiezione solare in un raggio di colore verde era apparsa molto verosimilmente in seguito a un restauro del 1972, nel corso del quale il piede di Giuda sarebbe stato rimpiazzato con un vetro grezzo, e per questo molto trasparente. Questo fenomeno non aveva alcunché di misterioso, e non si può giustificare alcuna interpretazione fantasiosa ovvero esoterica. 

Benché nell’evento non ci fosse alcunché di miracoloso, il raggio verde contribuiva da 50 anni alla fama della cattedrale di Strasbourg. 

Scoprite le più belle vetrate contemporanee:

Tags:
artecattedraleleggenda
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni