Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 29 Novembre |
San Vincenzo Romano
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Arcivescovo di Kiev: i russi mi vogliono ammazzare

Archbishop Sviatoslav Shevchuk

Orest lyzhechka | Shutterstock

Il vescovo di Kiev.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 30/03/22

Nella comunità parrocchiale della cattedrale di Kiev si erano infiltrate delle persone che costituivano un gruppo di assalto pronto ad attaccare mons. Shevchuk

C’è un piano per ammazzare l’arcivescovo di Kiev. Insieme ad altri religiosi, è finito nel mirino delle forze russe. Ma lui non intende lasciare la capitale dell’Ucraina, né nascondersi di fronte al grave rischio che sta correndo. 

“E’ stato uno choc”

L’arcivescovo maggiore di Kiev, mons. Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, ne ha parlato, spesso con voce rotta dalle lacrime, in video conferenza ad un incontro organizzato dal Pontificio Istituto Orientale. È la prima volta dallo scoppio del conflitto in Ucraina, che l’arcivescovo maggiore prende la parola in un evento pubblico. «Nessuno è preparato alla guerra, tranne i criminali che la preparano e la mettono in atto. È stato uno choc», ha ammesso mons. Shevchuk. 

UKRAINE

Il ruolo “fastidioso” del vescovo di Kiev

Il suo nome come quello di altri leader religiosi era stato messo sulla lista delle persone da “eliminare”. Un nome, probabilmente, che dà fastidio alla propaganda russa. Shevchuk sin dall’inizio della guerra, ha dato mandato a tutti i religiosi d’Ucraina di tenere aperte le chiese per accogliere profughi e bisognosi. Si è sempre espresso in modo critico contro la guerra. E tutto questo ha infastidito, e non poco, le forze russe. 

Infiltrata in cattedrale

«Abbiamo scoperto – afferma il vescovo di Kiev – che nella comunità parrocchiale della cattedrale di Kiev si erano infiltrate delle persone che costituivano un gruppo di assalto pronto ad attaccare». Si erano infiltrati nel coro e nei gruppi giovanili. «Avevano nomi, cognomi, indirizzi». Anche la cattedrale era stata “marcata” da ricetrasmettitori per essere attaccata dai missili (Agensir, 29 marzo).

KIEV
Tags:
kievrussiaucrainavescovo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni