Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 22 Maggio |
Santa Rita da Cascia
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

La consacrazione alla Madonna non è magia, ricorda un vescovo russo

NIEPOKALANE POCZĘCIE

Vassamon Anansukkasem | Shutterstock

Francisco Vêneto - pubblicato il 21/03/22

“Se mi limitassi a ripetere la formula di consacrazione senza metterci il cuore, allora la preghiera non avrebbe senso. Non è magia: è preghiera”

La consacrazione alla Madonna non è magia, ha ricordato il vescovo russo monsignor Clemens Pickel, della diocesi di Saratov, circa le aspettative per la consacrazione della Russia e dell’Ucraina al Cuore Immacolato di Maria, il 25 marzo.

Monsignor Clemens, attuale presidente della Conferenza Episcopale Russa, ha sottolineato l’importanza del fatto che i cattolici russi partecipino in modo pio e consapevole all’atto di consacrazione:

“Se mi limitassi a ripetere la formula di consacrazione senza metterci il cuore, allora la preghiera non avrebbe senso. La consacrazione al Cuore Immacolato di Maria non è magia: è preghiera”.

“Vogliamo chiedere alla Santissima Madre, con il suo potere celeste, che l’effusione di sangue si fermi il più rapidamente possibile e che preghi suo Figlio perché Egli faccia tutto ciò che può. Vogliamo affidare la Russia e l’Ucraina a Maria: metterle nelle sue mani, o meglio, non nelle mani, ma nel cuore”.

L’episcopato russo si è detto felice della decisione di Papa Francesco, annunciata martedì 15 marzo, di consacrare la Russia e l’Ucraina al Cuore Immacolato di Maria nella prossima festa dell’Annunciazione dell’Angelo alla Madonna.

“Come Conferenza Episcopale, ci abbiamo pensato perché la proposta era già nell’aria. Ora stiamo riflettendo su come preparare il nostro popolo a quel giorno e a quell’atto di consacrazione. Vogliamo aiutarlo a comprendere bene questo evento”.

Monsignor Clemens ha affermato che il nuovo atto di consacrazione aggiunge “una grande forza di fede” ai suoi recenti appelli per la pace, perché “celebrare un atto di consacrazione al Cuore Immacolato di Maria è esprimere che la fede, la speranza e la carità sono condizioni normali e reali per l’autentica convivenza tra i popoli”.

Tags:
consacrazione a mariaCuore immacolato di Mariarussiaucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni