Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Il sogno enigmatico che ha portato questo giovane musulmano a convertirsi al cattolicesimo

INDONESIA

Courtesy

Patricia Navas - pubblicato il 17/03/22

Vicky Adam Ubaid Akram è cresciuto come musulmano, ma ha perso interesse nei confronti della religione. Poi, però, il crocifisso lo ha chiamato dall'inconscio

Vicky Adam Ubaid Akram è nato in una famiglia musulmana a est di Giava, in Indonesia, e ha sempre seguito i precetti dell’islam, come pregare cinque volte al giorno.

Nel 2018, però, ha iniziato a sentire che la sua religione non lo aiutava a “comunicare con Dio”.

“Nel 2018, quando studiavo all’università, ho iniziato a sentire che non trovavo pace compiendo i rituali religiosi islamici come la preghiera”, ha riferito ad Ucanews.

L’“aridità spirituale” lo ha portato a perdere interesse per la religione della sua famiglia e a interessarsi ad altre fedi.

È statoallora che Vicky si è volto verso il cristianesimo, l’antica religione di sua madre.

Lei era stata cristiana protestante, ma si era convertita all’islam per sposare suo padre, e da allora seguiva fedelmente i precetti islamici.

Un sogno pieno di simbolismo

Un sogno è risultato decisivo in vista di quel drastico cambiamento nel suo cammino spirituale di ricerca di Dio.

Nel sogno, camminava lungo un viale che aveva molti spazi per il culto, con moschee, templi e chiese da entrambi i lati.

I suoi occhi si sono fissati su una chiesa cattolica sulla quale si levava una croce.

Poi è caduto e si è svegliato. “In quella posizione di caduta ho guardato in alto, e gli occhi erano ancora fissi sul crocifisso”, ricorda Vicky.

Cercando Gesù e trovando Dio

Il giovane ha allora iniziato a leggere qualcosa sul cattolicesimo, rimanendo profondamente colpito dall’insegnamento di Gesù sulla legge dell’amore.

A poco a poco ha iniziato a visitare la chiesa cattolica di Malang, la sua zona, prevalentemente musulmana.

Aveva finalmente trovato la connessione con Dio che non aveva trovato nell’islam, ha spiegato.

Quando ha spiegato ai suoi genitori la sua conversione, è stata la madre, più del padre, a opporsi. Secondo Vicky, è stato forse dovuto alla paura della reazione della famiglia paterna.

Vicky si è tuttavia mantenuto saldo. Ha cercato un lavoro nella capitale indonesiana, Jakarta, dove si è iscritto come catecumeno nella parrocchia del Sacro Cuore. Ha ricevuto la catechesi, e nel 2021 è stato battezzato.

Vicky è una delle oltre duemila persone che si uniscono ogni anno alla Chiesa cattolica nell’arcidiocesi di Jakarta.

Tags:
cattolicesimoconversioneindonesiaislam
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni