Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 07 Ottobre |
BVM “Regina delle vittorie”
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Ucraina: le chiese in rovina per le bombe russe e le opere d’arte che potrebbero andare perdute

WEB-ART-UKRAINE-MUSEUM-SHEPTYTSKY-07-@SheptytskyNationalMuseum.jpg

Karol Wojteczek - Esteban Pittaro - pubblicato il 15/03/22

“Non potranno mai distruggere la nostra fede profonda nell'Ucraina e in Dio”, ha dichiarato il Presidente ucraino Zelensky

“Anche se distruggeranno tutte le chiese e le cattedrali ucraine, non potranno mai distruggere la nostra profonda fede nell’Ucraina e in Dio”, ha dichiarato il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso del 3 marzo.

Il fuoco dell’artiglieria e le bombe russe hanno devastato non solo case ed edifici pubblici ucraini, ma anche molti luoghi di culto.

1 Kharkiv: cattedrale della Dormizione della Santissima Vergine Maria (e altre chiese)

Il Presidente ucraino si è riferito direttamente alla distruzione della storica cattedrale di Kharkiv, terminata nel 1770. Un missile ha colpito la chiesa, che ospita i rifugiati, nel pomeriggio del 2 marzo. Fortunatamente, non ci sono stati feriti.

La cattedrale, che appartiene alla Chiesa Ortodossa Ucraina del Patriarcato di Mosca, era stata distrutta anche in passato. Nel 1930 i comunisti l’hanno profanata e devastata, assumendone poi il controllo. L’edificio è stato restaurato per l’uso religioso nel 2009.

Altre due chiese della città sono state assediate, danneggiate e bombardate fin dal primo giorno di guerra. Si tratta della chiesa di Sant’Antonio e della chiesa delle Donne Portatrici di Fragranze (in ordine nelle fotografie).

2 Viazovka: chiesa della Natività della Santissima Vergine Maria

Ecco un altro edificio storico (del 1862) distrutto il 7 marzo dall’artiglieria russa. La Chiesa Ortodossa Ucraina del Patriarcato di Mosca ha annunciato che solo il campanile della chiesa è rimasto indenne dopo il bombardamento.

3 Zavorychi: chiesa di San Giorgio

Le informazioni sulla distruzione della chiesa di Viazovka si sono unite a quelle relative all’incendio di un’altra chiesa storica di grande valore. La Chiesa Ortodossa Ucraina del Patriarcato di Mosca ha annunciato che la chiesa di San Giorgio, del 1873 e situata vicino Kiev, è stata data alle fiamme il 7 marzo.

Secondo il parroco, p. Petro Kotyuk, gli occupanti russi hanno bombardato deliberatamente l’edificio, aprendo anche il fuoco contro i civili che si nascondevano lì vicino.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
artearte cristianachieseucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni