Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Agosto |
Santa Maria Assunta
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Come insegnare ai bambini la liturgia: i primi 7 gesti (FOTO)

KNEELING

Marko Vombergar | Aleteia

Merche Crespo - pubblicato il 06/03/22

I bambini si esprimono molto meglio con i gesti che con le parole, e il loro rapporto con Dio ha più senso per loro quando il corpo esprime ciò che provano

Da sempre, l’uomo si esprime in modo più pieno quando unisce il gesto alla parola. Essendo esseri sociali, abbiamo bisogno di segni e simboli per comunicare meglio con gli altri: una stretta di mano, un bacio, un abbraccio, un sorriso che esprime affetto, un saluto…

Nel nostro rapporto con Dio accade lo stesso. La Storia della Salvezza è piena di espressioni degli uomini nei confronti di Dio e di Dio verso di noi, e attualmente, durante la liturgia in cui celebriamo il culto di Dio, usiamo gesti molto vari.

È utile ripensare alla celebrazione dei sacramenti, piena di dettagli, segni e gesti: il segno della Croce, la genuflessione, unzioni, abbracci o inclinazioni del capo.

Gesù, il primo catechista

Gesù si è servito spesso di segni e gesti durante la Sua predicazione. È stato battezzato nel fiume Giordano con acqua, ha imposto le mani ai malati, ha lavato i piedi ai discepoli, e quando pregava si ritirava in un luogo tranquillo in silenzio. Il più grande gesto di Gesù ha avuto luogo durante l’Ultima Cena, nella quale ha spezzato il pane e lo ha condiviso insieme al vino con gli apostoli.

La Chiesa ha mantenuto tutte queste espressioni di Gesù e le ha inserite nella liturgia e nei sacramenti. Per questo motivo, noi catechisti dobbiamo insegnare ai bambini il significato spirituale di tutti i segni religiosi.

Iniziare i bambini alla liturgia

Quando iniziamo a pregare insieme ai bambini e insegniamo loro la preghiera e il silenzio, anche se sembra difficile, scopriamo possibilità inaspettate. I piccoli hanno una grande capacità di intavolare un’amicizia profonda con Dio.

Di fatto, hanno un’intelligenza spirituale molto sviluppata, ma bisogna favorire la loro crescita con la liturgia, nella catechesi e in casa con la famiglia.

Secondo Luis M. Benavides, noto per i suoi apporti alla metodologia catechetica, “iniziare i bambini alla liturgia è uno dei compiti più belli che si possano realizzare nella catechesi”, e questa iniziazione deve cominciare nei primi anni. Così si inseriscono nella preghiera comunitaria della Chiesa.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinieducazione cristianaliturgia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni