Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Agosto |
Santa Maria Assunta
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Esempi biblici di un digiuno che ha portato pace e conversione

JONAH PREACHES

Gustave Doré | Public Domain, via Wikimedia Commons

Philip Kosloski - pubblicato il 04/03/22

Ci sono vari esempi biblici di digiuno, come nel Libro di Giona, quando un intero gruppo di persone ha digiunato, il che ha portato alla conversione

La Quaresima ci ricorda la necessità del digiuno, non solo per la nostra conversione, ma anche per quella del mondo.

Il predicatore del Papa, padre Raniero Cantalamessa, ha enumerato vari esempi biblici di digiuno in un’omelia del 2003, in cui ha ricordato che nella Bibbia si trovano due tipi di digiuno: quello “ascetico” e quello “profetico”, “il digiuno come rito e il digiuno come evento”.

È questo secondo tipo di digiuno che si relaziona a un atto di digiuno più comunitario e che ha più preminenza nella Bibbia.

Mosè, Elia, Gesù, Giona

Mosè digiunò 40 giorni e 40 notti prima di ricevere le tavole della legge (Esodo 34, 28), Elia digiunò prima di incontrare Dio sul Monte Oreb (1 Re 19,8) e Gesù prima di iniziare il Suo ministero. Il re di Ninive ordinò un digiuno simile in risposta alla predicazione di Giona (Giona 3, 7).

Questo tipo di digiuno vuole essere un’espressione comunitaria del desiderio di conversione.

Come ai tempi di Gioele e di Giona, l’appello è oggi al pentimento, all’ammissione di essere in errore, a un “ritorno” collettivo a Dio.

Il potere del digiuno di tutta una città

L’esempio biblico del Libro di Giona sottolinea il potere che può avere digiuno quando viene osservato da tutta una città:

“Dio vide le loro opere, che cioè si erano convertiti dalla loro condotta malvagia, e Dio si impietosì riguardo al male che aveva minacciato di fare loro e non lo fece”.

Giona 3, 10

Anche il profeta Esdra proclamò un digiuno che doveva essere osservato da tutto il popolo, per la pace e la protezione contro la violenza:

“Avevo infatti vergogna di domandare al re soldati e cavalieri per difenderci lungo il cammino da un eventuale nemico; anzi, avevamo detto al re: «La mano del nostro Dio è su quanti lo cercano, per il loro bene; invece la sua potenza e la sua ira su quanti lo abbandonano». Così abbiamo digiunato e implorato da Dio questo favore ed egli ci è venuto in aiuto”.

Esdra 8, 21-23

Un’arma contro la guerra

Il digiuno resta un’arma efficace contro la guerra, un’azione che interpella l’intervento e la protezione di Dio.

Se avete bisogno di essere sicuri del fatto che il digiuno abbia un obiettivo, aprite la Bibbia e leggete gli esempi di digiuno per vedere la risposta di Dio ai cuori umili e contriti.

Tags:
bibbiaconversionedigiuno
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni