Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Agosto |
Santa Maria Assunta
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Guerra in Ucraina: “L’unico a godere è il diavolo”, dice un vescovo

UKRAINE

Anatolii STEPANOV / AFP

Agnès Pinard Legry - pubblicato il 03/03/22

Il demonio “già danza sulle teste dei cadaveri e gioca con il dolore delle vedove, degli orfani e delle madri in lutto”

Con la guerra in Ucraina apparentemente senza prospettive di soluzioni a breve termine, si moltiplicano gli appelli dei leader religiosi per il cessate il fuoco e per negoziati diplomatici tra il Governo russo, promotore dell’invasione, e le autorità del Paese invaso.

Tra i tanti leader religiosi che si sono espressi apertamente, Anba Raphael, vescovo copto ortodosso dell’area centrale del Cairo (Egitto), ha dichiarato, come riporta Fides, che in questa situazione di violenza “l’unico a godere è il diavolo”,

“Le guerre sono una sconfitta per tutte le parti coinvolte. L’unico a godere è il diavolo, che già danza sulle teste dei cadaveri e gioca con il dolore delle vedove, degli orfani e delle madri in lutto”. che già danza sulle teste dei cadaveri e gioca con il dolore delle vedove, degli orfani e delle madri in lutto”.

Le parole forti del vescovo copto ortodosso egiziano contro la guerra in Ucraina risuonano con forza quando più di un centinaio di civili ucraini è già stato ucciso e più di mezzo milione di abitanti del Paese è fuggito per cercare rifugio negli Stati vicini.

In questo scenario di morte, anche Papa Francesco ha agito presso le autorità di Russia e Ucraina per promuovere il cessate il fuoco.

Il Pontefice ha anche pregato per la fine immediata della guerra in Ucraina, auspicando che “la Regina della Pace preservi il mondo dalla follia della guerra”, e ha invitato i cattolici non solo a esprimersi chiaramente a favore della fine del conflitto, ma anche a impiegare le armi spirituali per vincere questa battaglia:

“All’insensatezza diabolica della violenza si risponde con le armi di Dio, con la preghiera e il digiuno”.

Tags:
guerraucrainavescovo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni