Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 03 Febbraio |
San Biagio
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Perché il Mercoledì delle Ceneri non è giorno di precetto?

ASH WEDNESDAY

Pascal Deloche | Godong

Philip Kosloski - pubblicato il 28/02/22

Le Messe del Mercoledì delle Ceneri sono tra le più affollate di tutto l'anno, ma non è un giorno di precetto ufficiale


Il Mercoledì delle Ceneri è noto tra i Cattolici Romani come inizio ufficiale della Quaresima, ma la Chiesa non lo riconosce come un giorno di precetto.

Perché?

La ragione fondamentale per cui il Mercoledì delle Ceneri non è un giorno di precetto è perché si tratta di una giornata di digiuno, in opposizione a un giorno di festa.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica ne parla nella sua sezione sul precetto domenicale, spiegando come la domenica e gli altri giorni di precetto siano giorni di riposo, in cui commemoriamo il mistero pasquale.

La domenica è il giorno in cui si celebra il mistero pasquale alla luce della tradizione apostolica, e dev’essere osservato come giorno santo per eccellenza nella Chiesa universale.

“La domenica e le altre feste di precetto i fedeli […] si astengano […] da quei lavori e da quegli affari che impediscono di rendere culto a Dio e turbano la letizia propria del giorno del Signore o il dovuto riposo della mente e del corpo”.

CCC 2177, 2193

Giorni festivi vs. giorni di digiuno

Il Codice di Diritto Canonico indica chiaramente quali sono i giorni di precetto nella sezione “I giorni di festa”, seguita da quella “I giorni di penitenza”, in cui viene menzionato esplicitamente “Mercoledì delle Ceneri”.

In altri termini, il Mercoledì delle Ceneri non è un giorno di precetto perché è un giorno di penitenza e non di festa.

Visto che il Mercoledì delle Ceneri è un giorno in cui ci si deve astenere da cibo e dalla carne, inoltre, non è in linea con la domenica, giorno di festa e riposo. Un giorno di precetto dev’essere, come la domenica, “un’altra Pasqua”, in cui riposiamo e gioiamo per la Resurrezione di Gesù.

Ad ogni modo, la Chiesa raccomanda fortemente che tutti i cattolici assistano alla Messa il Mercoledì delle Ceneri, perché “crea l’atmosfera” per i 40 giorni in cui prepariamo il nostro cuore alla gloriosa festa della Pasqua.

Tags:
mercoledi delle ceneri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni