Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 07 Ottobre |
BVM “Regina delle vittorie”
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Perché prima della Messa si porta in processione una grande croce?

PROCESSION-CROSS-MASS-ciric_391021.jpg

M.MIGLIORATO/CPP/CIRIC

Sophie Roubertie Sophie Roubertie - pubblicato il 03/02/22

A volte prima di celebrare l'Eucaristia i sacerdoti entrano in processione dall'ingresso della chiesa, preceduti da una grande croce portata da un chierichetto

Portata in alto durante le cerimonie religiose, soprattutto all’inizio della Messa, la croce processionale, davanti al sacerdote, indica a tutti i presenti che è Cristo che apre la strada. Cristo viene sempre rappresentato su questa croce perché Egli è alla guida del Suo popolo. Come il buon pastore, orienta il senso della marcia.

Questa croce, molto alta perché sia visibile da tutti, viene portata da una persona chiamata crocifero.

Quando il numero dei chierichetti lo permette, viene preceduta dall’incensiere, portato in questo caso dal turiferario per purificare la chiesa.

I ceroferari, che portano ceri accesi, accompagnano la croce per mostrare all’assemblea che Cristo è la luce del mondo.

All’arrivo all’altare, la croce processionale viene collocata nel luogo corrispondente, sul treppiedi, nel coro, previsto a questo scopo.

Dopo la celebrazione, durante la processione di uscita, la croce viene sempre collocata al primo posto, perché non è più necessario purificare la chiesa.

croix de procession

Dalla croce processionale alla croce fissa

Questa grande croce può essere usata anche per processioni diverse da quella della Messa, ma la presenza di un sacerdote o di un membro del clero è sempre obbligatoria.

Le prime croci impiegate nelle chiese erano solo croci processionali, chiamate anche croci stazionarie.

Risalgono ai primi secoli, quando i cristiani riconobbero nella croce il segno della loro Salvezza.

  • 1
  • 2
Tags:
croceMessaprocessione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni