Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 19 Agosto |
San Giovanni Eudes
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Frate Joseph, il domenicano vietnamita assassinato mentre confessava

WEB2-PERE-JOSEPH-CAPTURE-FACEBOOK.jpeg

Funerali di frate Joseph Tran Ngoc Thanh, 30 gennaio 2022

Agnès Pinard Legry - pubblicato il 31/01/22

Joseph Tran Ngoc Thanh, domenicano vietnamita, è stato assassinato il 29 gennaio a Kontum, nell'altopiano centrale del Vietnam, mentre ascoltava una confessione.

È una triste notizia quella che morde la comunità ecclesiale vietnamita: il domenicano Joseph Tran Ngoc Thanh è stato assassinato all’arma bianca sabato 29 gennaio, mentre amministrava il sacramento della Riconciliazione nella parrocchia di Dak Mot, a una quarantina di chilometri da Kontum, città situata nell’altopiano centrale del Vietnam.

Stando ai Domenicani, l’attacco ha avuto luogo poco prima della celebrazione dei Primi Vespri della domenica, dunque sabato, e padre Joseph si trovava in un confessionale. Un altro domenicano, che si è precipitato sul luogo, è stato ferito col coltello mentre cercava di bloccare l’assalitore. La polizia ha arrestato l’aggressore, psicologicamente instabile.

Aveva 41 anni e aveva pronunciato i suoi voti nel 2010, per essere poi ordinato prete nel 2018. «Uniamo le nostre preghiere perché l’anima di padre Joseph entri nella gloria di Dio», è l’appello della diocesi di Kontum. Mons. Aloisio Nguyen Hung Vi, vescovo diocesano, ha così parlato durante i funerali del domenicano, il 30 gennaio, rivolgendosi alla comunità parrocchiale di Dak Mot e alla provincia domenicana del Vietnam:

Quando è stato colpito, padre Joseph è rimasto nelle parti di Cristo, dispensando il suo perdono. Sappiamo che la volontà di Dio è misteriosa, non possiamo comprendere appieno le vie del Signore. Non possiamo che rimettere il nostro fratello tra le sue mani.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
confessionaleconfessioneconfessionidomenicanidomenicanoomicidio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni