Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 27 Maggio |
Sant'Agostino di Canterbury
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Unità dei cristiani: il Papa esorta tutti a superare paura e orgoglio

POPE Vespers

Antoine Mekary | ALETEIA

i.Media per Aleteia - pubblicato il 26/01/22

In un servizio di preghiera ecumenico a San Paolo Fuori le Mura, il Papa ha concluso la Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani con i rappresentanti di altre denominazioni cristiane

“Non temiamo di anteporre il fratello alle nostre paure!”, ha esortato Papa Francesco concludendo la 55ma Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani il 25 gennaio. Durante i Vespri ecumenici celebrati nella basilica di San Paolo Fuori le Mura, ha biasimato in particolare l’“orgoglio” come maggiore ostacolo alla comunione tra le varie Chiese.

Il vescovo di Roma chiude tradizionalmente la Settimana con i rappresentanti di altre denominazioni, inclusi quelli del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli – quest’anno il metropolita Polykarpos – e quelli dell’arcivescovo di Canterbury a Roma, attualmente il prelato Ian Ernest.

Accanto a loro, la guida della Chiesa cattolica ha sottolineato che “il Signore desidera che ci fidiamo gli uni degli altri e che camminiamo insieme, nonostante le nostre debolezze e i nostri peccati, nonostante gli sbagli del passato e le ferite reciproche”, e ha esortato a non seguire le “politiche del mondo” ma a fermarsi, seguendo l’esempio dei Magi, che “hanno avuto il coraggio di lasciare a casa prestigio e reputazione”. “Quante volte l’orgoglio è stato il vero ostacolo alla comunione!”, ha insistito.

Visto che le meditazioni di quest’anno erano affidate al Consiglio delle Chiese del Medio Oriente, il Pontefice si è riferito ai martiri di quella terra, morti “senza distinzioni di confessione”, e “ai cristiani che abitano diverse regioni falcidiate dalla guerra e dalla violenza”.

Gli studenti del Bossey Ecumenical Institute e del Nashotah College degli Stati Uniti, come anche studenti ortodossi orientali che hanno ricevuto borse di studio dal Comitato per la Collaborazione Culturale con le Chiese Ortodosse, erano presenti alla celebrazione, durante la quale il Papa li ha invitati a non stancarsi di pregare “insieme”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni