Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Chi è Teofilo, per cui San Luca ha scritto il Vangelo?

LEKCJE ŻYCIA, GUY DE LARIGAUDIE

padre Paweł Rytel-Andrianik - pubblicato il 24/01/22

Non è solo il nome di una persona concreta, ha anche un significato simbolico...

“Poiché molti hanno intrapreso a ordinare una narrazione dei fatti che hanno avuto compimento in mezzo a noi, come ce li hanno tramandati quelli che da principio ne furono testimoni oculari e che divennero ministri della Parola, è parso bene anche a me, dopo essermi accuratamente informato di ogni cosa dall’origine, di scrivertene per ordine, illustre Teofilo, perché tu riconosca la certezza delle cose che ti sono state insegnate”. In questa frase dell’inizio del Vangelo secondo San Luca c’è un profondo contenuto. Se comprendiamo questa frase, capiremo più facilmente tutto il Vangelo.

Teofilo

Questo nome ha probabilmente un doppio significato. Non è solo il nome di una persona cocnreta, ha anche un significato simbolico.

Teofilo in greco significa “amante di Dio” o “amato da Dio”. Sant’Ambrogio lo ha commentato dicendo:

“Il Vangelo è scritto per Teofilo, ovvero per colui che Dio ama. Se ami Dio, allora è allora è scritto per te”.

Perché tu veda la verità di quello che ti è stato insegnato

WEB3-01-synagogue-PhotoCredit-Sr-Amata-CSFN.jpg

Il termine greco “asfaleia” – da cui deriva la parola “asfalto” – viene utilizzato per descrivere la “verità” degli insegnamenti.

È quindi un termine forte, che indica la permanenza e l’immutabilità degli insegnamenti cristiani che emanano dal Vangelo.

Quello che ti ho insegnato.

Ciò significa letteralmente gli insegnamenti su cui si è stati catechizzati, visto che nell’originale greco si usa il verbo «katecheo».

Così insegna Gesù

Nel Vangelo di questa domenica, abbiamo visto che Gesù entra nella sinagoga, com’era sua abitudine di sabato, e si alza per leggere. Gesù è il primo a catechizzare. Spesso andava nelle sinagoghe o incontrava le persone per insegnare loro.

Nel Vangelo di oggi, Gesù indica indirettamente che in Lui si realizzano le predizioni del profeta Isaia:

“Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l’unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista;
a rimettere in libertà gli oppressi, a proclamare l’anno di grazia del Signore”.

JESUS-SYNAGOGUE-NAZARETH-00.159.71_PS2.jpg

Gesù tratta ogni persona come un Teofilo simbolico: amato da Dio. Come prima insegnava nelle sinagoghe, oggi parla attraverso le Scritture.

La Domenica della Parola di Dio, che abbiamo celebrato questa domenica, 23 gennaio, è una buona opportunità per proporsi di aprire la Bibbia ogni giorno, anche su uno smartphone, come ci ricorda Papa Francesco.

San Girolamo diceva che ignnorare la Scrittura è ignorare Gesù, e così la conoscenza della Scrittura è la conoscenza di Gesù.

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni