Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Perché in alcuni dipinti la Vergine Maria cuce o ricama? (FOTO)

VIRGIN SEWING

Public domain

Maria Paola Daud - pubblicato il 22/01/22

Un bel dipinto ospitato al Quirinale ha un profondo significato teologico

Tra gli affreschi del Palazzo del Quirinale si trova uno dei dipinti più amati da Papa Paolo VI, un’immagine poco comune: la “Madonna del cucito”.

Il palazzo è situato su uno dei sette colli di Roma, il Quirinale, ed è noto per essere stato la residenza ufficiale del re d’Italia dal 1870 e poi del Presidente della Repubblica Italiana dal 1946. 

È stato commissionato da Papa Gregorio XIII nel 1573, divenendo Palazzo Apostolico del Quirinale. A portarlo al suo splendore è stato Papa Paolo V, che ha consolidato il palazzo come residenza permanente dei Papi.

Il Quirinale ha accolto 30 Pontefici, da Gregorio XIII a Pio IX. 

Durante il suo pontificato, ha attirato importanti architetti e artisti, come Guido Reni, che abbellì con la collaborazione di altri artisti la ricca cappella decorata dedicata all’Annunciazione. Qui, tra gli affreschi, si trova il curioso dipinto della Madonna del cucito.

La Madonna del cucito

In questo dipinto, piuttosto insolito, si può vedere la Vergine Maria con ago e filo in mano e il lavoro poggiato su un cuscino sulle ginocchia.

Ai suoi lati ci sono due “angeli annunciatori”, e in alto due putti che tengono in mano dei nastri con scritto “La Vergine concepirà e darà alla luce un Figlio”e “Colui che fin dall’inizio porta a compimento gli eventi”.

L’immagine che Paolo VI amava tanto non era altrettanto apprezzata da alcuni cardinali, che non comprendevano perché si dovesse vedere la Santa Madre in un’attività così ordinaria.

È tutavia un preludio a uno dei “grandi misteri” di colei che è stata scelta da Dio come Madre di Suo Figlio e Madre della Chiesa – una scena che precede l’Annunciazione.

  • 1
  • 2
Tags:
quadrovergine maria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni