Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 22 Gennaio |
Sant'Agnese
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Le nostre interviste più belle del 2021

ASCOLTO

Di Aloha Hawaii|Shutterstock

Paola Belletti - pubblicato il 31/12/21

Come redazione For Her abbiamo avuto la grazia di incontrare e ascoltare storie di persone normali "esposte" alla Grazia, in modi e forme diverse. Siamo grate di averle potute intervistare e così di poter permettere anche a voi di farne tesoro, o meglio ancora seme per le vostre vite. Ve le riproponiamo, come fosse il nostro Te Deum.

1Giusy Zinnarello, psicologa, mediatrice familiare e consacrata nell’Ordo Virginum

Ho scelto di studiare Psicologia per assecondare un carisma, cioè quello di occuparmi dentro la Chiesa dello smarrimento del cuore.

Giusy Zinnarello

Questa lunga, intensa, luminosa intervista è una specie di alimento necessario che vi consiglio di portare con voi per l’ultimo tratto dell’anno che si sta chiudendo e soprattutto per inoltrarvi, carichi di consapevole speranza, in quello che si sta per aprire. C’è una sorta di “carotaggio” in tutta la profonda complessità umana, con la forza di una ragione ben nutrita, consolidata, equilibrata e la luce che non teme cali di tensione che deriva solo dalla fede,

2Michela, i Belfortissimi, il cammino di Santiago e il filo di platino

Non è un viaggio che s’improvvisa. Perché l’hanno fatto? Ne ho parlato (a dire il vero ho avuto il privilegio di ascoltare, soprattutto) con Michela Mauri che è la mamma di Marco e di Cristiano. Due quinti dei Belfortissimi sono suoi figli biologici, i restanti tre quinti sono diventati di fatto una famiglia allargata. Dietro i Belfortissimi c’è il suo zampino. Lei ha accompagnato i ragazzi nel cammino di Santiago, portando con sé anche il suo terzo figlio, Ludovico di 3 anni.

Annalisa Teggi

Leggete questa storia perché Annalisa ha permesso a Michela Mauri di raccontarla come non aveva ancora fatto. Solo qui la leggerete per quello che è: molto più di un’impresa solidale, molto meglio di un obiettivo arduo raggiunto insieme, niente di meno che amicizia vera alla prova della vita, della malattia, dei chilometri da macinare, insieme, per arrivare a una meta.

3Ilaria Spada: solo nella Chiesa si è ritrovata finalmente a casa

La nostra più che un’intervista è stata una piacevolissima e lunghissima chiacchierata. Uno di quegli incontri in cui pensi “che bello parlare con una persona così”. Ve lo dico subito: pur essendo famosa e bellissima non se la tira, è simpatica, semplice, ottimista, curiosa, gentile.

Di Ilaria Spada mi ha colpito il fatto che parlassimo la stessa lingua, che non è il romanaccio, si vabbè pure quello, ma proprio il vocabolario di chi ha fatto un incontro straordinario che piano piano gli sta cambiando la vita.

Silvia Lucchetti

Non potete non esservi ancora imbattuti nella penna, nella dolcezza e nella capacità di ascolto (nei riccioli e nel sorriso!) della nostra Silvia. Dovete farlo: leggete, anzi immergetevi in questo dialogo pieno di scoperte, di condivisione della ricchezza della fede, di gratitudine per la propria maternità e femminilità, e di molto altro.

4Carlotta e il posto che bisogna dare al dolore dell’aborto

Quella con Carlotta è stata una vera incursione in un mondo che forse ci ritiene lontani, ostili, giudicanti. Carlotta ha una bimba, la adora, ha un marito, che ama, riamata. Ma ha anche abortito qualche anno fa, volontariamente sì, eppure non liberamente in senso stretto, e non consapevole del dolore che avrebbe vissuto dopo. Per quel dolore poi non trovava luoghi in cui depositarlo, voci a cui consegnarlo, spazi “approvati” in cui darne testimonianza. E così lo ha fatto con tanto coraggio dal suo profilo Instagram e, sempre grazie alla grande delicatezza e capacità di ascolto di Silvia, anche con noi, a favore vostro.

5Stella del Mattino: un luogo che educa anche gli educatori

Ogni adulto ad una certa età capisce che deve dare la vita per l’opera di un Altro. Pensa alla bellissima parabola degli operai dell’undicesima ora che spesso non si capisce: perché erano tristi? perché nessuno li aveva ancora chiamati a lavorare! Chi era già nella vigna del padrone non si rende conto che la vera grazia è essere chiamati a lavorare fin dal mattino. Un uomo ha bisogno di essere chiamato a lavorare per l’opera di un altro. Capisce che le sue energie deve spenderle per qualcosa di grande: una volta era la cattedrale, o un regno, la Chiesa. Ecco, questa scuola può essere tutto questo, se uno ne ha coscienza.

Paolo Molinari, coordinatore didattico della scuola parentale Stella del Mattino

Questa è una delle interviste che sono più contenta di avere fatto: dà spazio ad un’esperienza che ha dell’eroico, quella di educare; e in particolare di farlo rischiando sulla libertà di noi genitori e dei nostri figli. Un esempio piccolo ma sempre più luminoso di istruzione parentale fatta come si deve.

6 Ilaria Della Bidia: un’anima innamorata di Cristo e dalla voce travolgente

L’incontro con Andrea Bocelli, nel 2011, è stato ed è tuttora un dono prezioso per la mia vita, non solo per il valore artistico che comporta esibirsi al fianco del tenore più amato al mondo ma direi soprattutto per il tesoro umano, spirituale e artistico che ha condiviso con me in questi anni.

Ilaria Della Bidia

Ilaria è un’artista eccezionale, dalla grande professionalità e con una carriera di primissimo ordine; ma parlandole la cosa che più colpisce e conquista è la sua carica di energia insieme alla sua gioiosa umiltà. E’ una donna che si mette al servizio di Dio e dell’altro con tutta sè stessa. Vi prego, ascoltatela. Sia quando parla, sia quando canta.

Tags:
donneintervista
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni