Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 30 Gennaio |
Santa Giacinta Marescotti
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Come si ottiene la gioia che dura per sempre?

shutterstock_750393865.jpg

MoLarjung | Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 15/12/21

Si può vivere una felicità che non dipende da cose incontrollabili, sentire dentro di noi il bacio profondo di Dio

La gioia è un cammino pieno di incertezze. Desidero essere sempre allegro ma non ci riesco.

La felicità, l’allegria, la pace del successo ottenuto. Una vita piena e colma d’amore è quello che desidera il cuore.

Ripongo la mia felicità in obiettivi capricciosi che sfuggono al controllo della mia volontà.

Cerco di essere felice a ogni costo. Non mi importa di camminare alla ricerca di quell’allegria permanente che il mondo cerca di promettermi. Perché sia tranquillo, perché la mia vita sia gioiosa.

Desiderio di infinito

GIRL, JUMP, ROCKS

Mi piacciono queste parole, che descrivono come può essere il cuore:

Allora ho chiuso gli occhi e ho visualizzato il battito di un cuore umano. L’ho visto espandersi per abbracciare tutte le persone nuove che volevo. E ho compreso che il cuore aveva una capacità di espansione infinita. E più era pieno, più batteva sano e felice”.

Lucinda Riley

Non so se il mio cuore ha quella capacità infinita di espandersi. Almeno quello che so è che dev’essere il desiderio di infinito inciso nel profondo.

Il desiderio che l’amore duri per sempre e l’esperienza dell’abbraccio duri costantemente nell’anima.

Abbracciato, desiderato, contenuto, sostenuto, pacificato, calmo. È forse l’espressione della felicità che cerco.

Al di là delle gioie passeggere

Perché la gioia per i successi nel lavoro, nello sport, nei progetti, nelle imprese è troppo passeggera.

Dura molto poco, nasce e marcisce come un fiore in mezzo a un campo. Appena sboccia con forza una gioia provocata dal successo, un dolore successivo pone fine alla sua nascita in poche ore.

Vivo cercando felicità passeggere cercando di riempire il vuoto del cuore.

Lo voglio riempire di successi, di riconoscimenti, di lodi. E forse devo solo riempirlo di persone.

Il cuore si espande spezzandosi

E per questo devo lasciare che si rompa un po’. Si espande rompendosi con dolore, e allo stesso tempo dandomi una felicità tranquilla che mi riempie l’anima.

Il mio battito abbraccia così più persone di quelle che avrei mai pensato. Un numero impossibile, e allora non mi lamento del disamore, non lascio che sbocci l’odio, non permetto che dentro di me nasca il risentimento.

Non mi paragono più, non condanno gli altri, non giudico. E quando vivo così con quella pace che mi dà l’abbraccio che do e che ricevo trovo che la vita ha un senso.

Il bacio gioioso di Dio

E dietro quegli abbracci ce n’è uno più forte. L’abbraccio di Maria, di Gesù nella mia vita. Quel bacio profondo di Dio che mi ricorda chi sono, il Suo figlio prediletto, il più amato.

Non devo essere diverso da quello che sono, basta semplicemente lasciare che sbocci da dentro il mio io più vero.

Sorrido allora per il fatto di sapermi a casa senza essermene andato. Felice di conservare lo stimolo costante di Dio dentro di me.

Smetto di cercare fuori e guardo dentro. Smetto di spargermi nel mondo per amare in ciò che è più umano, gli uomini, Dio. Perché la mia vita valga la pena.

Credere mi rende felice

shutterstock_1832270128.jpg

Voglio che in questo Avvento la mia anima si riempia di gioia. Di una pace eterna e duratura.

Voglio credere nel potere di Dio nella mia storia. Egli può rendere possibile questa felicità che desidero. Elisabetta ha ricevuto la visita di Maria e di Gesù. E il bambino ha esultato nel suo grembo.

Ed Elisabetta si è riempita di gioia. Perché Maria portava la gioia dentro di sé. Gesù era in Lei riempiendola di allegria. Il mistero è che Maria aveva creduto. Sì.

Il dubbio mi allontana dalla felicità. Credere che Dio possa assicurarmi la felicità in questo mondo richiede un salto di fede.

La pace di vivere dell’amore

Devo credere che lo farà a suo modo e non al mio. Che farà sì che nei momenti più oscuri e difficili la mia anima si riempia di luce.

E possa dire, pur avendo perso tutto, che ho tutto perché vivo del Suo amore.

Quel miracolo è ciò che desidero. Perché la mia felicità emotiva non dipenda da cose incontrollabili, da incidenti imprevedibili, da perdite insuperabili.

Non voglio che il mio stato d’animo cambi con una critica. O che la mia pace si perda ricevendo l’ira di mio fratello.

Non voglio che la mia felicità si frustri non vedendo realizzato il sogno sperato.

Non voglio che l’allegria che porto dentro mi sfugga per piccolezze che non fondano la verità del mio cammino.

Con Maria senza paura

GUADALUPE

Desidero vivere radicato come Maria nel cuore di Dio. Dentro di Lei per non aver paura. È felice colei che ha creduto che in Lei si realizzerà al salvezza.

Sono felice se credo che la missione di Dio in me si realizzerà nonostante tutte le mie resistenze, tra paura e legami.

Con tutti i nodi che mi tolgono l’aria nel cuore. Voglio permettere che Dio sia la mia felicità attraverso la carne umana che possiedo e amo.

Nell’aspetto più umano sono me stesso e trovo un senso a tutto ciò che vivo.

Tags:
gioia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni